In Carnia ritorna il festival "Casamia" fino al 16 marzo 2019

In Carnia torna il festival Casamia dopo la prima edizione del 2018. Diversi i concerti in programma che saranno ospitati a Povolaro e a Maranzanis.

Il progetto

Si tratta di un progetto di residenza artistica musicale, nato dalla convinzione che l’arte e la creatività possono ridefinire gli spazi, dare nuova identità a territori e case rimaste vuote. È un progetto in cui la relazione diventa punto di partenza per la ricerca artistica. Relazione fra gli artisti che condividono l’esperienza, relazione con le persone che abitano i piccoli villaggi di Povolaro e Maranzanis, relazione con l’identità e la natura di un territorio come quello della montagna friulana” spiega il gruppo di lavoro (formato da circolo Cocula, associazione culturale Modo, Cas'Aupa) che ha dato forma a Casamia. Il festival è quindi un ciclo di concerti "da soggiorno" per un pubblico ristretto, durante i quali artisti, provenienti dall’intero Fvg ma anche da altre parti d’Italia, presenteranno un lavoro che hanno creato proprio durante il loro ‘soggiorno’ in una delle abitazioni dell’Albergo Diffuso di Comeglians. Piccoli appuntamenti (tutti a ingresso gratuito) capaci di unire musica e ospitalità, storie e memorie, cultura e territorio.

Gli appuntamenti

Primo appuntamento domenica 3 febbraio a "Cjasa dal Botèr", in frazione di Povolaro, civico 11. Si esibirà il trio friulano dei "The Machanical Tales" che compone musica strumentale cinematica con vibrazioni post-atomiche, a cavallo tra post-rock, ambient e musica cosmica. Ancora, il concerto dei "Tre Allegri Ragazzi Morti", il 9 febbraio. Il 15 febbraio andrà in scena Donald Dal Tiliment: una performance multimediale psychedelic pop friulana, finanziata da ARLeF - Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane. Il giorno seguente, il 16, a esibirsi sarà "Rose", un sestetto formatosi nel 2018 i cui i brani si tracciano di arrangiamenti e sonorità inconfondibili. A chiudere il mese, il 23, ci sarà un altro musicista friulano, Alessio Velliscig. Saranno invece tre i concerti in programma nel mese di marzo: il 2 marzo si esibirà il catanese "Marcello Cunsolo"; il 9, invece i "Mal da sabida", un quintetto che nasce dall'incontro fra l'attrice Aida Talliente e il musicista Leo Virgili con alcuni dei più giovani e creativi musicisti della frizzante scena friulana; a chiudere Casamia saranno i "Musiche Furlane Fuarte", il 16 marzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una "penisola" di ghiaccio si scioglie in un condominio di Udine, è l'opera di Modonutto

    • Gratis
    • dal 25 al 24 gennaio 2021
  • "Predis, la nazione negata", debutto in Tv per il docufilm sui preti friulani

    • Gratis
    • dal 12 al 26 gennaio 2021
    • Rai3 bis canale 103 del digitale terrestre
  • Il set di Volevo fare la rockstar in centro a Cividale

    • dal 20 al 26 gennaio 2021
    • Centro storico
  • Dino Park Udine, lo spettacolo dei dinosauri dal vivo

    • dal 1 agosto 2020 al 1 febbraio 2021
    • Centro commerciale Città Fiera
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento