Eventi

Asili nido, storie e difficoltà in regione: l'incontro online

Ospite della diretta Facebook dell'europarlamentare M5S friulano, Marco Zullo, la coordinatrice didattica di due asili nido di Udine Fabiana Dallavalle

L'europarlamentare Zullo e la coordinatrice didattica Dallavalle

Continuano le dirette Facebook dell'europarlamentare M5S friulano, Marco Zullo. Oggi, 14 maggio, alle 18, ospite sarà l'udinese Fabiana Dallavalle, coordinatrice didattica degli asili nido Ghirigoro e Filippo Renati di Udine.

Difficoltà e problemi

Sarà proprio il mondo dell'istruzione il tema della diretta di oggi, con particolare attenzione alla realtà che stanno vivendo i bambini in questo periodo di emergenza, lontani da scuole e asili. Zullo e Dallavalle, quindi, parleranno in particolar modo della situazione dei nidi d'infanzia, dalla realtà nazionale a quella regionale, e sulle difficoltà che quest’ultimi stanno riscontrando in previsione della ripartenza.

Il progetto

“L’incontro di oggi fa parte di una serie di dirette che abbiamo voluto chiamare 'Un caffè al Mickey Mouse. Il tempo della politica a porte aperte' – afferma Zullo -, il nome potrebbe far sorridere, ma non tutti sanno che all’interno del Parlamento Europeo c’è un bar, il principale, che si chiama proprio così e che spesso diventa sede di numerosi incontri e confronti. L’idea è quella di spostarli online, mantenendo quello che è il mio principale dovere: dare voce ai cittadini, ai professionisti, che in questo periodo si trovano alle prese con una situazione difficile. In fondo, chi meglio di loro può raccontarci il vissuto reale della società?”.

I bambini

Siamo voluti partire da un tema a noi caro, quello della famiglia. Famiglia che oggi più che mai rappresenta il vero motore della ripartenza. Con me, questa sera, ci sarà un membro del mio staff come sempre, e la dottoressa Dallavalle, coordinatrice di due asili nido di Udine che accolgono i bambini di circa 90 famiglie in regione. Avremo modo di affrontare un tema delicato ma del quale è necessario parlare, l'emergenza sanitaria si sta trasformando in una altrettanto grave emergenza economica e sociale, e questo molte volte va a toccare la parte più importante della società: i bambini. Ritengo doveroso portare all’attenzione le istanze di chi se ne occupa ogni giorno, professionisti delle strutture educative che sono chiamate a fronteggiare una riapertura difficile, con costi di gestione talvolta non affrontabili. Dobbiamo agire affinché tutto ciò non avvenga, evitando che la crisi si ripercuota sulla crescita, l’istruzione, la socialità e il benessere dei più piccoli”, conclude l’eurodeputato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, storie e difficoltà in regione: l'incontro online

UdineToday è in caricamento