Esce il film "La Villa", intenso ritratto di Scampia prodotto in Friuli

Il film della regista napoletana Claudia Brignone “La Villa”, piccolo intenso ritratto di una Scampia inedita prodotto dalla casa di produzione friulana Videomante con Rai Cinema e realizzato con il sostegno del Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, esce sul circuito online #iorestoinsala giovedì 18 marzo, nell’attesa di poterlo vedere dal vivo nei cinema italiani. I cinema aderenti in regione sono il Visionario a Udine, Cinemazero a Pordenone, Ariston di Trieste. Il film-documentario uscirà, in contemporanea, sulla piattaforma di Zalab (https://partecipa.zalab.org/).

Nello stesso giorno dell'uscita, alle 19, è prevista una presentazione del film in diretta Facebook, sulla pagina di Zalab e sulle pagine dei cinema che hanno previsto la programmazione. Interverranno la regista del documentario Claudia Brignone, il coordinatore del Centro Territoriale Mammut di Scampia Giovanni Zoppoli, la montatrice Lea Dicursi e il montatore del suono Marco Saitta; introdurrà l'incontro Maud Corino di Zalab e il moderatore sarà Antonio Pezzuto. Durante la presentazione interverrà anche il regista Leonardo Di Costanzo.

Prodotto nel 2019, il film ha avuto la sua anteprima nella sezione Panorama di Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, riscuotendo un grande favore di critica.

“La Villa” è il racconto del cuore verde di Scampia, quartiere di Napoli la cui vita scorre costantemente accompagnata da una colonna sonora di elicotteri e sirene della polizia che coprono il vociare dei suoi abitanti. Brignone decide di guardare tra i palazzoni e le distese di cemento, per portare sullo schermo un’oasi di verde, “La Villa Comunale”, un grande parco pubblico che sorge nel quartiere, dove le persone si incontrano alla ricerca di uno spazio di libertà.

Il film sarà disponibile online tramite il circuito nazionale #iorestoinSALA, che coinvolge decine di sale cinematografiche di qualità su tutto il territorio italiano. Il progetto, lanciato a maggio del 2020 grazie alla collaborazione tra un gruppo di esercenti e un gruppo di distributori, è operativo online con un ricco calendario di prime visioni, anteprime, eventi, live streaming e incontri digitali con i filmmaker: lo spettatore dovrà solo acquistare il biglietto dal sito internet della sua sala cinematografica di riferimento e riceverà un codice e un link per accedere alla sala virtuale.

Il film uscirà in contemporanea sulla piattaforma di ZaLab (https://partecipa.zalab.org)  all'interno di un catalogo che offre più di 40 titoli del miglior cinema del reale selezionato da ZaLab,  e singolarmente a noleggio on demand.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Feff23: al via la campagna accrediti. Promozione speciale dal 6 al 30 maggio

    • dal 6 maggio al 21 giugno 2021

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Alla scoperta delle erbe commestibili, tre passeggiate con Legambiente Udine

    • dal 2 maggio al 13 giugno 2021
  • Anche un Picasso inedito nella nuova mostra di Illegio

    • 16 maggio 2021
    • Casa delle Esposizioni di Illegio
  • A Illegio va in mostra il "Cambiamento", aperte le prenotazioni per la mostra internazionale

    • dal 16 maggio al 17 ottobre 2021
    • Casa delle esposizioni di Illegio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento