Erbe aromatiche contro la sclerosi multipla: oltre mille piantine a Udine

  • Dove
    Piazza San Giacomo
  • Quando
    Dal 19/06/2020 al 21/06/2020
    diversi orari
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì, sabato e domenica prossimi piazza San Giacomo ospiterà "Le Erbe Aromatiche di Aism" a supporto dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, sezione di Udine.

L'evento

Durante il weekend, soci e simpatizzanti potranno ricevere a casa, in tutta sicurezza, una borsetta con vasetti di salvia e timo al limone (donazione di 10 euro). Grazie al passaparola le piante a disposizione (oltre 1.100 confezioni) sono già state tutte prenotate, ma gli organizzatori ricordano che è sempre possibile effettuare una donazione libera con bonifico al conto corrente postale IBAN IT30Z0760112300000010295335.

Raccolta fondi

Sabato 20 dalle 9 alle 18.30 in piazza San Giacomo a Udine sarà presente un punto di solidarietà con un banchetto per la raccolta fondi che andranno a sostegno delle attività della sezione AISM di Udine. “Le persone con sclerosi multipla sono colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal Coronavirus – spiegano dalla sezione di Udine - perché, a causa della fragilità del sistema immunitario, devono adottare ancora più cautele. Dobbiamo garantire, pur nella difficoltà del momento, tutti quei servizi che aiutano ad avere una migliore qualità di vita. La Sezione sta continuando a offrire assistenza per il ritiro e consegna dei farmaci, trasporto con unità mobile attrezzata, supporto psicologico, attività di informazione e orientamento”.

Cos'è la sclerosi multipla

Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi più malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 126mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca.

Chi è Aism?

L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Festa di Santa Giustina e Ottobre Palmarino: un mese di eventi a Palmanova

    • Gratis
    • dal 1 al 31 ottobre 2020
  • Filologica, oltre 60 appuntamenti per la Settimana della cultura friulana

    • dal 18 al 28 ottobre 2020

I più visti

  • Crociere enogastronomiche tra Grado e Marano, ritorna "Laguna in Tecja"

    • dal 10 ottobre al 20 dicembre 2020
    • Grado e Marano Lagunare
  • Notti d'estate alla Riserva naturale regionale del lago di Cornino, al via gli eventi

    • dal 18 luglio al 31 dicembre 2020
  • Festa di Santa Giustina e Ottobre Palmarino: un mese di eventi a Palmanova

    • Gratis
    • dal 1 al 31 ottobre 2020
  • L'alto numero di contagi ferma "Udine sotto le Stelle" in via Aquileia. Annullati tutti gli eventi

    • dal 15 al 30 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    UdineToday è in caricamento