Elementi Sotterranei, il gran finale con l'inaugurazione del grande muro

Sabato 7 giugno alle 11, dopo un mese di conferenze, workshop e intenso lavoro, sarà inaugurato il grande muro di 700 metri quadrati realizzato in via San Pietro a Gemona dai 17 street artist che hanno partecipato alla manifestazione.

Gemona si arricchirà così di una nuova opera collettiva, creata da graffittari provenienti da tutto il mondo coordinati dall’art director spagnolo Malakkai, su un tema ben preciso: cibo e sovranità alimentare. L’associazione Bravi Ragazzi, che organizza il festival, ha come missione quella di abbellire un luogo ricostruito con abbondanti dosi di cemento dopo il terremoto del ’76: e da 9 anni lo fa invitando i graffitari di tutto il mondo a esprimersi. A presentare l’opera, sabato 7 giugno, Francesco Patat, presidente dell’associazione. Seguirà una giornata intensissima, con workshop in programma nel pomeriggio e una grande festa a base di musica e arte in serata.

Si partirà alle 14, all’interno del palazzetto Isis nel piazzale Centro Studi di via Praviolai, con Color Rebirth, un laboratorio sul riciclaggio aperto a partecipanti di qualsiasi età e curato da Econoise.
Alle 16,
nella stessa sede, sarà la volta di “Coloriamo l’orto”, originalissimo workshop a cura di Valentina Dal Ben, che svelerà le ricette per creare i propri colori vegetali in cucina partendo dalle verdure e dalle piante presenti nell’orto di casa.
Dalle 18, spazio alla libera espressione con il “Guerriglia Stencil”, a cura di Bravi Ragazzi, che insegnerà come restituire nuova vita ai vecchi oggetti con stencil e bomboletta. Alla stessa ora inizierà la musica, che sarà associata a esibizioni di break dance e street art, con performance di body painting a cura di Arianna Ferrazin e uno spettacolo acrobatico di Laura Belli, della Compagnia Ziba.

Per la musica, sul palco saliranno gli Old Inside Sound. Sul piatto, musica “oldschool”, che spazia dagli anni 70 ai 90, con un’anima fortemente funk. 

Alle 21 si cambierà genere, con i cori jazz, la potente ritmica hip hop e i picchi di dub del DJ set di Mistafire & Ngaio, giunti da Bristol a Gemona per l’occasione. A ruota toccherà ai Rebel Bricks. Spazio poi alle sperimentazioni musicali di Soom T, artista indiana nata e cresciuta in Scozia, accompagnata da Fleck.

A chiudere le danze, sarà il duo composto da Steve Vibronics ai controlli e Echo Ranks alla voce.

 Info: www.elementisotterranei.net

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Castelli Aperti torna con una new entry

    • dal 5 al 6 giugno 2021
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • L'ex Safau e le sue storie di acciaio tra i luoghi aperti nelle Giornate Fai di primavera

    • dal 15 al 16 maggio 2021

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Alla scoperta delle erbe commestibili, tre passeggiate con Legambiente Udine

    • dal 2 maggio al 13 giugno 2021
  • Castelli Aperti torna con una new entry

    • dal 5 al 6 giugno 2021
  • Anche un Picasso inedito nella nuova mostra di Illegio

    • 16 maggio 2021
    • Casa delle Esposizioni di Illegio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento