Eventi

Dormire in mezzo alle vigne del Friuli? Il sogno diventa realtà

Grazie alla collaborazione con il Consorzio delle Doc-Fvg e l’azienda Tunella di Premariacco, sarà possibile soggiornare in mini alloggi off-grid nel cuore della tenuta

Poter alloggiare in mezzo ai vigneti, durante la stagione autunnale, dove le foglie cambiano colore ogni giorno, per proseguire verso il riposo invernale è un'esperienza straordinaria che  Friland, grazie all’importante collaborazione tra la storica azienda Tunella, il Consorzio Colli Orientali del Friuli e il Consorzio delle Doc Fvg, sarà in grado di offrire.

“Con queste collaborazioni intendiamo promuovere un nuovo connubio tra innovazione e tradizione, portando i nostri ospiti ad immergersi in una delle location più spettacolari della nostra regione, che in questi mesi autunnali si dipinge di infiniti colori” dice Gabriele Venier, titolare di Friland Srl.
Il paesaggio incantevole dei Colli Orientali, culla di tradizioni vitivinicole uniche e gelosamente custodite, diviene così lo scenario perfetto per accogliere gli ospiti che vorranno godere di questa esperienza inedita. 

“Poter ospitare nei nostri vigneti un progetto che fa della sostenibilità e del rispetto della natura i suoi capisaldi, è per noi un piacere in quanto sposa la nostra filosofia aziendale. Chi soggiornerà in Friland, potrà trovare anche in Tunella un ospite discreto, appassionato e capace di far vedere tutta la bellezza che possiamo offrire” aggiunge Massimo Zorzettig, titolare dell’azienda Tunella.

Friland, con i suoi piccoli alloggi nomadi e autosufficienti su ruote, facilmente spostabili, promuove infatti un nuovo paradigma di strutture ricettive erranti, in simbiosi con la natura. Sposando un’idea di turismo lento, eco-sostenibile e che non danneggia l’ambiente, che fa leva su un modello di economia circolare basato su energie rinnovabili e il non consumo di suolo. È perfetto per chi desidera prendere una pausa dalle proprie abitudini, isolarsi o semplicemente staccare la spina per vivere una vacanza all’insegna della scoperta, fuori dalle rotte tradizionali.

Gli ospiti possono prenotare il proprio soggiorno attraverso Airbnb ed effettuare l’accesso in totale autonomia grazie alla funzionalità di self-checkin: si garantisce così un processo semplice e sicuro. È possibile seguire il progetto tramite i canali social (Facebook e Instagram) e sul loro sito www.fri.land.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dormire in mezzo alle vigne del Friuli? Il sogno diventa realtà

UdineToday è in caricamento