menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Remo Anzovino: Nastro d'Argento al docufilm "Pasolini il maestro d'argento"

"Pasolini il maestro corsaro", il docufilm della giornalista Emanuele Audisio con le musiche del pianista Remo Anzovino vince il Nastro d'Argento

Nastro d’argento per la sezione documentari a “Pasolini maestro corsaro”, il docufilm di Emanuela Audisio, giornalista di Repubblica, con le musiche del pianista compositore pordenonese Remo Anzovino e le letture dell’attore Fabrizio Gifuni, lanciato lo scorso 2 novembre in prima serata su Sky Arte e online su Repubblica.it, in occasione del 40esimo anniversario della scomparsa di Pier Paolo Pasolini. Sono stati annunciati anche i Nastri speciali 2016 per “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, fresco Orso d’oro a Berlino e “Ridendo e scherzando” di Paola e Silvia Scola.

Il docufilm realizzato dalla Audisio in occasione del quarantennale della morte dell'intellettuale è un viaggio alla ricerca di quel che resta, nella società italiana, della sua riflessione e della sua opera, dal cinema ai libri fino alla passione per il calcio. Sessanta minuti di testimonianze – introdotte dal racconto di Fabrizio Gifuni e impreziosite dalle musiche di Remo Anzovino – con materiali inediti, ricordi e interviste, dagli amici di sempre come Dacia Maraini e Ninetto Davoli a Martin Scorsese, Dante Ferretti, Adriana Asti, Paolo Poli e Dino Pedriali, per citarne solo alcuni.

Il Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani (Sngci) che dal 1946 assegna ogni anno i Nastri d’argento ha deciso di premiare il docufilm “Pasolini maestro corsaro” per aver riacceso la curiosità e l’indagine, non solo giornalistica ma di autentico approfondimento, oltre il potere della divulgazione, sulla cultura, la poesia, l'originalità e in una parola, appunto, sulla voce unica di uno straordinario protagonista del Novecento e non solo sul suo cinema che continuiamo ad amare, con un’attenta e appassionata ricostruzione, nell’anno di un anniversario importante.

Verranno consegnati giovedì 25 febbraio alla Casa del Cinema a Roma i premi per la sezione documentari (premiati anche altri due documentari: “Pasolini, il corpo e la voce” di Maria Pia Ammirati e “La voce di Pasolini” di Matteo Cerami e Mario Sesti). Sono stati inoltre annunciati altri riconoscimenti nel palmarès dei Nastri d'argento per un grande attore come Elio Pandolfi (A qualcuno piacerà, di Caterina Taricano e Claudio de Pasqualis) e Silvana Stefanini oggi tornata dopo molti anni in scena protagonista del docufilm girato da suo figlio Mario Balsamo (Mia madre fa l’attrice). Nastri speciali 2016 vanno invece a “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, fresco vincitore dell’Orso d’oro al Festival di Berlino e a “Ridendo e scherzando – ritratto di un regista all’italiana” di Paola e Silvia Scola, in omaggio al grande Ettore Scola.

Le musiche di Anzovino, scelte dalla giornalista Emanuela Audisio per il docufilm “Pasolini maestro corsaro” sono tratte dall’album speciale “L’Alba dei Tram – dedicato a Pasolini”, pubblicato a inizio novembre con uno scatto capolavoro – che immortala Pasolini all’alba – del Maestro Dino Pedriali in copertina, che contiene alcuni brani (da Aria a Spasimo, da Metropolitan a Cammino nella notte, da Amante a Giostra, Tabù e altre) del repertorio dell’artista pordenonese composti pensando all’immaginario delle opere pasoliniane e si apre con l’omonima canzone, “L’Alba dei Tram”, con la musica dello stesso Anzovino e le parole di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, interpretate da una delle voce più credibili e intense del panorama italiano, Mauro Ermanno Giovanardi, e dalla prima viola de La Scala, Danilo Rossi, con il suono dell'Orchestra d'Archi Italiana, diretta dal Maestro Stefano Nanni, che ne ha curato l'arrangiamento, e prodotta dal produttore giapponese Taketo Gohara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento