Museo attivo, tre appuntamenti a Udine

Conto alla rovescia per la quinta edizione di Museo Attivo, speciale iniziativa  sostenuta dalla Fondazione CRUP e dalla provincia di Udine, nata grazie all’associazione culturale Furclap presso il Museo Etnografico del Friuli, nella prestigiosa sede di palazzo Giacomelli, di via Grazzano a Udine. 

Grazie  alle varie forme di espressione artistica il museo diventa dunque attivo e coniuga in maniera creativa la visita alle sale espositive all’approfondimento delle tematiche che gli oggetti stessi richiedono e stimolano. Il tema che fa da “filo rosso” all’iniziativa di quest’anno approfondisce l’Arte in Friuli attraverso la musica e alla  sua analisi storico - antropologica che parte  all’antica Aquileia per giungere alle esperienze del Friuli contemporaneo seppur limitatamente a due particolari fenomeni: il cantautorato che attinge da documenti storici e l’applicazione didattica nell’ambito delle scuole Primarie

Tre i percorsi programmati rispettivamente venerdì 3 aprile, sabato 9 maggio e sabato 13 giugno, tutti con inizio alle 17.30 e ad ingresso gratuito. 

“Il primo appuntamento, spiega il direttore artistico di Furclap, Giovanni Floreani,  fornisce anche  l'incipit per i due appuntamenti successivi,  riproponendo un lavoro scritto da Claudio Minotti nel 2009 , "Tegnimi simpri tal cûr, gno Friûl”. 

Fedeli ad un format che fu proposto fin dai primi passi di Museo Attivo,  lo spettacolo sarà distribuito su diverse stanze del Museo.  I testi scelti, letti, recitati ed interpretati si alterneranno a momenti musicali, gag, racconti, aneddoti e dialoghi  che riprendono le tematiche e le peculiarità' del Friuli e dei friulani, destreggiandosi fra luoghi comuni, tradizione, storie, leggende”. 

Si apre,  il 3 aprile con artisti beniamini del pubblico  friulano. Protagonista dell’incontro saranno Gigi Mestroni in arte Gelindo Titiliti e la voce di Beppino Lodolo ma anche gli attori Chiara Venturini, Gianni Nistri, Giorgio Merlino e lo stesso Claudio Minotti. 

Il 9 maggio la “Cjanterine”, Marisa Scuntaro, autrice di “Dindarine, Dindarone”, sarà invece accompagnata dal chitarrista Michele Pucci in alcuni dei brani che compaiono nel cd allegato al libro. Il percorso all'interno delle stanze museali prevede alcuni interventi della professoressa Silvana Schiavi Facchin (l'approccio linguistico) e Magda Minotti (la didattica). 

Il 13 giugno, Lino Straulino, musicista in grado di coniugare efficacemente le tradizioni popolari friulane di cui è grande conoscitore ad un sound moderno ed accattivante,  propone una serie di brani di alcuni suoi lavori quali: "Spin" e "Lino cjante Ermes" , un omaggio al poeta Ermes di Colloredo,  prodotto della recente ricerca effettuata sulla Villotta friulana. Insieme alla musica di Lino,  il pubblico potrà ascoltare gli approfondimenti a cura del giornalista Nicola Cossar. La direzione artistica e l'organizzazione è, come sempre, di Giovanni Floreani mentre a Magda Minotti, appassionata ricercatrice e giornalista, spetta il compito di introdurre il tema del "3 aprile" e collegarlo al successivo percorso teatrale - musicale. 

L'accesso al Museo Etnografico per ragioni logistiche è a numero chiuso. E’ richiesta la prenotazione inviando una mail a info@furclap.it;  

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Giornata in canoa sul fiume Natisone

    • dal 4 luglio al 23 agosto 2020
  • Francesco Gabbani al 60esimo Festival di Majano 2020

    • 26 luglio 2020
    • Area concerti del festival
  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 giugno al 26 luglio 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 luglio 2020
    • Castello di Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento