Letture in corte con Paolo Patui e Angela Felice

Paolo Patui e Angela Felice

Un viaggio in tre puntate per incontrare libri, storie e autori segnati dalla sensibilità della fine, tra gli ultimi fulgori dell’Ottocento asburgico, l’avvertimento della morte dell’arte classica, il presagio di un nuovo mondo di massa. Tra Belle Époque in allegro disfacimento, le provocazioni vorticose delle avanguardie e, su tutto, come una nuvola nera all’orizzonte, l’incombere della grande macelleria di guerra.

È questo avvertimento della fine, tra un vecchio ordine al tramonto e l’incognita anche inebriante di un misterioso futuro, che trama come un filo rosso coerente le scelte dei libri e degli autori al centro del progetto 2014 di “Letture in corte”, il tradizionale e seguitissimo appuntamento con le pagine della grande letteratura ideato e condotto da otto anni da Angela Felice e Paolo Patui secondo una collaudata formula in tandem: lui legge brani selezionatissimi, lei interviene con agili riflessioni, incrociate anche con quelle di un ospite speciale per ogni serata.

Per questa nuova edizione, come di consueto inserita nel cartellone di UdineEstate del Comune di Udine in collaborazione con il Teatro Club, tre sono dunque  le puntate che animeranno lo spazio accogliente della Corte di Palazzo Morpurgo in via Savorgnana 12 per una terna in sequenza di lunedì d’agosto, l’11, il 18 e il 25, tutti con inizio alle ore 21 e a ingresso gratuito.

Partenza d’obbligo, lunedì 11 agosto, per la prima serata dedicata al “tramonto”, con la letteratura della Felix Austria asburgica, esemplificata da alcuni grandi scrittori che con sensibilità diverse ne presagirono la lenta ma irreversibile scomparsa: ora con il sentimento della progressiva perdita di appartenenza ad una secolare civiltà e ai suoi valori di sicurezza; ora con l’attenzione alle fenditure della psiche umana, messa in crisi dalla scoperta dell’inconscio e dalle sabbie mobili del sogno, come fu raccontato da Arthur Schnitzler; ora infine colta nelle sue insanabili contraddizioni dalla penna velenosa, polemica e implacabile di Karl Kraus. Sono alcune pagine di libri memorabili, scelti dentro la ricchissima fucina della letteratura cosiddetta mitteleuropea, su cui sarà chiamato a riflettere anche l’ospite Mario Brandolin.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Innovazione e automotive, Michellone ospite degli studenti di Banca e Finanza di Uniud

    • solo oggi
    • 19 aprile 2021
    • Piattaforma Teems
  • La situazione del lavoro in Italia e in Europa, se ne parla nei webinar dell'Uniud

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 18 giugno 2021
    • Web
  • Agricoltura 4.0, strumenti innovativi per le aziende agricole del Fvg

    • Gratis
    • dal 18 marzo al 22 giugno 2021
    • Formazione online

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Superbonus 110%, 3 giorni e 13 webinar gratuiti per rispondere a tutte le domande

    • Gratis
    • dal 15 al 17 aprile 2021
    • Web
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento