menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pubblico in festa a uno dei numerosi concerti di quest'estate. Foto: CRISTIN

Pubblico in festa a uno dei numerosi concerti di quest'estate. Foto: CRISTIN

Home Page: cuore di festival da oltre 23.000 presenze in stagione

Il primo lustro del festival cittadino si è chiuso dopo dodici intensi week-end. che hanno animato le serate al Parco del Cormor e in centro città. Numerosi gli appuntamenti da non dimenticare

È stata un’estate in grande stile quella dell’Homepage Festival, manifestazione culturale udinese promossa da Advantage Italia, che ha visto nei giorni scorsi chiudere la sua 5° edizione dopo ben dodici fine settimana di intenso programma. Oltre 23 mila sono state le presenze che anche quest’anno hanno premiato il format del festival, capace di riunire al suo interno diverse forme d’arte e intrattenimento come musica dal vivo, mostre e esposizioni, conferenze, workshop e tornei sportivi.

Grande soddisfazione arriva dallo staff organizzativo seppur non si sia eguagliato il record di affluenze dell’edizione 2011, questo anche a causa di qualche spostamento di troppo a programma in corso, che ha visto il festival muoversi nella centrale Piazza Venerio, per poi fare ritorno nella sua sede originale, il Parco del Cormor. Tante sono state comunque le serate da incorniciare; a livello musicale su tutte quelle con ospiti i Quintorigo, in collaborazione con Udine Jazz, nel loro personale omaggio a Hendrix, i Velvet  e i Meganoidi, occasioni che hanno attratto a Udine migliaia di giovani da tutta la regione e non solo. Avvenimento di livello internazionale è stato quello della finale dello European Reggae Contest del Rototom Sunsplash, che ha visto on stage le migliori realtà continentali del genere. Fra le attività più seguite si confermano le conferenze di approfondimento culturale; grandi protagonisti sono stati il Dott. Claudio Costa del Motomondiale nel suo commovente omaggio a Simoncelli, l’economista Eugenio Benetazzo con la sua sagace critica economica, il politologo Gianfranco Pasquino, che ha tenuto una personalissima lezione sul tema del diritto e della ricchezza in Italia. Molto Homepage ha poi investito sull’arte visuale e suoi progetti dei giovani; di particolare interesse sono state le esposizioni Videodrum e Dome Contest, vetrine di primordine per i lavori dei tanti bravi artisti del nostro territorio.

Fra le tante scommesse vinte dal festival c’è quella del calendario sportivo, la grande novità 2012 che ha visto accorpare una seconda nuova location, il Parco Desio dei Rizzi. Proprio qui tutti i fine settimana di giugno e luglio si sono tenuti tornei e dimostrazioni di diverse discipline come calcio, street basket, volley, rugby, nordic walking, ping pong, tuning, e Soft Air, appuntamenti che hanno visto un buon afflusso di atleti e pubblico, la collaborazione di molte associazioni sportive del territorio e il patrocinio del CONI di Udine. Da ricordare, inoltre, il workshop l’Orto sul Balcone, in collaborazione con Slow Food e il concorso Disegna Homepage riservato a giovani artisti. Largo spazio alla musica giovane con il 3° Play Homepage Contest, gara dedicata a band e dj emergenti che ha visto la partecipazione di oltre cento artisti. La finale, ospitata all’interno del Festival di Majano, si è conclusa con il trionfo del gruppo metal goriziano Insanity Fair e del Dj Masi D.

“Ringrazio il nostro pubblico e le istituzioni che ci hanno supportato, su tutte l’Agenzia Giovani, l’Ufficio Cultura e l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Udine, – commenta il responsabile Manuele Ceschia – ci dispiace solo che per decisioni non nostre ci siamo dovuti più volte trasferire di location per poter portare a conclusione il programma che avevamo confezionato, questo è stato possibile solo grazie al grande lavoro dei ragazzi dello staff che si sono comportati come veri professionisti. Nel futuro di Homepage potrebbe esserci un cambio di location, ma quanto vissuto quest’anno ci ha reso più forti e coesi per affrontare le prossime edizioni”.

Nei prossimi giorni saranno resi noti i biglietti vincenti della lotteria benefica di Homepage Festival (www.hompagefestival.com e www.facebook.com/homepage festival), mentre lo staff sta già lavorando attivamente a numerosi progetti per questo inverno, attività che si rivolgeranno come sempre ai giovani con percorsi di formazione, corsi creativi, workshop, stage artistici e molto altro ancora.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento