«Il vegano fa bene principalmente per motivi di salute»

Max Noacco, chef che terrà un workshop sulla cucina vegana alla tappa di Pradamano di Homepage Festival, ha raccontato i pregi della cucina vegana, e del perché andrebbe preferita a quella tradizionale

Una delle creazioni di Noacco

Sabato, nella tappa di Homepage a Pradamano, è previsto anche l’angolo “vegan”, con il workshop tenuto dallo chef Max Noacco, che da 25 anni ha abbandonato il consumo di carne e ha fatto di questa scelta una vera professione. Lo abbiamo contattato per saperne un po’ di più.

Che cos’hai in programma per la giornata?

«Cercheremo di realizzare un menu completo, con cinque pietanze, tutto rigorosamente vegano. Useremo solo prodotti di stagione, creando cose più semplici - come creme e humus - e altre un po’ più elaborate. Analizzeremo con dovizia gli ingredienti a disposizione, raccontandone i pregi, i componenti e i metodi per cucinarli anche in altri modi».

Ultimamente c’è grande interesse per la cucina vegana: che tipo di “pubblico” attrai in queste occasioni?

«Di solito ci sono tanti neofiti, quasi la metà, mentre gli altri sono abitudinari della cosa, ma vogliono conoscere e sperimentare qualcosa di più».

Oltre al seguito, come è noto, emerge anche un certo scetticismo però. Quali i motivi per seguire una dieta di questo tipo?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Principalmente motivi di salute, perché ormai in tutti gli alimenti con componenti animali c’è sempre una parte chimica, coi grassi saturi che sono dappertutto. Poi ci sono il rispetto per l’ambiente e quello per gli animali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento