Il progetto “Costruire Relazioni” realizzato dall’Associazione Vitae Onlus

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Il progetto "Costruire Relazioni" realizzato dall'Associazione Vitae ONLUS presso la sede di Villa Girasoli in Borgo Scubla 29, a Faedis (UD) nasce da una ricerca innovativa sulle abilità umane e ha il fine di migliorare la qualità dell'educazione, aumentare la comprensione e la collaborazione, creare maggiore sinergia tra scuola, famiglia e territorio. Il progetto è coordinato dal dott.Giulio Frasson docente e coordinatore.

Sabato 27 febbraio, dalle 14.00 alle 19.00, si terrà "L'arte di educare" incontro dedicato a genitori e insegnanti. Il tema trattato sarà "Il sì e il no". Quando l'educatore concede un permesso o pone un limite delinea l'universo del bambino: come vengono date le indicazioni determina il rapporto che esso instaurerà con il limite. La lezione permetterà di acquisire nuove abilità nel porre dei limiti e dare permessi ottenendo la collaborazione di bambini e ragazzi. L'importante tema educativo verrà spiegato ed esplorato anche attraverso esercizi pratici.

Domenica 28 febbraio, dalle 9.30 alle 18.30, si svolgerà la "Scuola delle Abilità" corso rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni. Il tema della giornata sarà "La Comprensione". I ragazzi esploreranno come utilizzare la comprensione per esprimersi, collaborare, sommarsi agli altri e conoscere. Le attività permetteranno una maggiore conoscenza di se stessi e degli altri mediante lo studio delle proprie abilità personali. Sostenuti dal team di educatori di Vitae Onlus gli studenti affronteranno l'argomento di studio attraverso laboratori applicativi divertenti ed entusiasmanti. Alle ore 17.30 avrà inizio il saggio per genitori e amici!

Il percorso "Costruire Relazioni" promuove conoscenze ed esperienze positive volte a sviluppare e perfezionare le abilità personali, quali la creatività, l'atteggiamento costruttivo, la comunicazione e la progettualità. L'investimento nelle abilità personali apre ai giovani opportunità inedite, favorisce un clima collaborativo a scuola e in famiglia, previene la nascita dei problemi e accompagna in modo equilibrato i processi di emancipazione dei giovani.

La ricerca applicata nei progetti è stata apprezzata quale buona prassi e presentata a importanti meeting nazionali e internazionali a Bruxelles e presso la sede dell'Onu a New York.

Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria di Vitae ONLUS chiamando ai numeri: 0432 728544 -3349957568 e scrivendo a giulio.frasson@vitaeonlus.it.

Torna su
UdineToday è in caricamento