Nature inPhoto è il concorso di fotografia internazionale che valorizza il nostro territorio

Prorogata al 15 marzo la scadenza per inviare le foto nelle categorie Wildlife, Il Popolo Alato e Paesaggio. C’è anche la sezione “Boschi, fiumi, laguna” per valorizzare il territorio dai boschi planiziali alla laguna di Marano

Foto di Denis Scarpante premiata la scorsa edizione

È pronta a partire la terza edizione del Concorso di fotografia naturalistica “Nature inPhoto”, promosso dai Comuni di Marano Lagunare e Muzzana del Turgnano con l’obiettivo di valorizzare la fotografia naturalistica. L’anno scorso il concorso ha visto oltre un centinaio di partecipanti da tutta Europa e ha come obiettivo non solo quello meramente fotografico, ma anche il potenziamento dell’interesse dei partecipanti verso l’ambiente naturalistico del nostro territorio, come i boschi planiziali, il fiume Stella e la laguna di Marano, la zona umida più a nord del Mediterraneo, vero e proprio paradiso avifaunistico ricco di suggestioni di colori e atmosfere. Le caratteristiche indispensabili per partecipare a questo concorso, che oltre alla passione per la fotografia, sono l’amore e il rispetto per l’ambiente. “Nature inPhoto” è stato ideato per una platea internazionale, che oltre ad un primo premio assoluto, prevede anche tre altre categorie: Wildlife, Il Popolo Alato e Paesaggio. Un ulteriore fase si declina anche nel Concorso territoriale "Boschi, fiume, laguna" che intende appunto creare interesse per il territorio che dai boschi planiziali arriva fino a specchiarsi sulla laguna di Marano.

La premiazione

L’evento di premiazione, che coinvolgerà i Comuni di Marano Lagunare e Muzzana del Turgnano, è previsto nel periodo di aprile/maggio 2019, con un programma articolato e la partecipazione delle scuole, dei fotografi e di appassionati. Per partecipare al concorso è necessario inviare le foto (regolamento sul sito web www.natureinphoto.com) entro il 15 marzo 2019. Ogni partecipante può presentare un numero massimo di cinque opere per ogni categoria per ambire al primo premio assoluto (sono previsti premi per ogni categoria e anche per le opere segnalate), che si traduce in 1000 euro e un week end in Slovenia con utilizzo dei capanni per osservare e fotografare l’orso bruno. Con le opere premiate, segnalate e selezionate dalla giuria, verrà poi allestita una mostra fotografica. E che la caccia allo scatto migliore abbia inizio!

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

  • S'incamminano in scarpe da ginnastica, sbagliano sentiero e si ritrovano al buio: recuperati a mezzanotte due escursionisti

Torna su
UdineToday è in caricamento