Folkest: a Ponteacco echi d’Irlanda con Morrigans’ Wake

Punto d’arrivo di un suggestivo sentiero naturalistico, il restaurato Molino di Ponteacco è collaudata sede dei concerti di Folkest. Siamo in territorio di San Pietro al Natisone (in sloveno Petjag), la cui frazione Ponteacco prende nome, probabilmente, dal latino Pontiliacus e all’epoca romana  risale altrettanto probabilmente l’origine di questa località, come testimoniato da una moneta d’oro reperita durante lavori di scavo. Ricordato come "Villa di Ponteglaco" nel 1257, poi trasformatosi in Ponteacco in italiano e Petiag in sloveno,  l’abitato vanta la chiesa di Santa Dorotea, sorgente sopra l'abitato, a destra, su un piccolo rilievo che domina la valle. Lo svettante campanile risale al 1902, ad opera di artigiani locali.

In un incantevole scenario, che ben s’adatta al repertorio proposto, i Morrigan’s Wake, ovvero Il risveglio di Morrigan (letteralmente regina dei demoni o grande regina), traggono il proprio nome da una delle tre dee della guerra venerate nel culto dell’Irlanda pagana, insieme a Badb e Neiman. Il gruppo nasce a Ravenna nell’estate del 1981 proponendo prima un repertorio di danze bretoni e ballate della resistenza irlandese, allargando via via l’attenzione verso le musiche da ballo di Scozia, Galles e della stessa Irlanda. Uno dei gruppi di questo genere musicale da maggior tempo in attività in Italia.

Anticipazioni sugli spettacoli di lunedì 14  luglio ore 21,15: a Flaibano, in piazza Monumento, concerto di Branco Selvaggio; a Castions di Zoppola, presso il cortile Casa Coi, Concerto di Serena Finatti

LEGGI TUTTO IL PROGRAMMA DI FOLKEST 2014

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento