Folkest: a Martignacco con i Diaduit

Dopo la doppia anteprima di giugno con La Fieste Da Sedon al castello di Ragogna e il concerto di Vinicio Capossela a Villa Manin, partenza ufficiale della fase di decentramento del  36° Folkest che ci accompagnerà fino al 23 luglio. L’onore e l’onere dell’apertura spetta al comune di Martignacco che in piazza Vittorio Veneto ospita il concerto dei Diaduit. Nati nella primavera del 2009 dall’incontro fra tre musicisti veneti ovvero Luca Ventimiglia (flauti dolci, whistles, cornamuse e tarota), Francesco Chiarini (violino e pianoforte) e Angelo Martin (chitarra acustica), il progetto Diaduit ben presto ha visto allargarsi la sua formazione da trio a quartetto con l’ingresso nel gruppo di Giorgio Cassetta (flauti dolci e corno inglese). La loro originale proposta musicale spazia dal bal-folk francese all’irish-folk passando per la musica tradizionale veneta; ciò ha permesso loro di raccogliere notevoli consensi vincendo anni fa il concorso Suonare@Folkest, e suonando nei principali festival del Nord-Est.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Alla Vedova in Jazz" ospita Omar Sosa e Marialy Pacheco con sonorità afrocubane e classici europei

    • Gratis
    • 23 gennaio 2020
    • Alla Vedova

I più visti

  • A Lignano Sabbiadoro il grande Presepe di Sabbia 2019

    • dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Tensostruttura a ridosso della Terrazza a Mare
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • Corsi propedeutici all’off-road, iscrizioni al via: a Gonars istruttori a disposizione dei mini-piloti 

    • dal 13 aprile al 18 gennaio 2020
    • Pista di motocross
  • Al Duomo di Udine la mostra "La donazione Renzo Tubaro"

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Museo del Duomo di Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento