menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ennio Morricone durante l'incontro con la stampa. Foto GIULIA IACOLUTTI

Ennio Morricone durante l'incontro con la stampa. Foto GIULIA IACOLUTTI

Morricone: "attenzione inesistente all'educazione musicale in Italia"

Il Maestro è intervenuto a un incontro con la stampa nel suggestivo scenario della chiesa di San Francesco vestita a festa con le tele di Keith Haring in esposizione. Stasera il concerto in piazza Primo Maggio

Ennio Morricone ha incontrato la stampa prima del suo concerto in piazza Primo Maggio. Ne è uscito un bel ritratto di uno dei compositori italiani che hanno fatto la storia della musica italiana.

UN COMPOSITORE, NON UN DIRETTORE
Sono essenzialmente un compositore che dirige solo la sua musica. Dirigere un orchestra è casuale, una cosa quasi richiesta da altri. L'ho fatto  a suo tempo, ma più che altro per controllare le mie composizioni. Tra tre giorni sarà l'anniversario del decennale del primo concerto che facemmo a Verona l'11 settembre del 2002, non pensavo si andasse così avanti.

SUONARE E DIRIGERE
Suonare è più difficile che dirigere, per questo ogni concerto è fonte di preoccupazioni, perché ci può essere sempre qualcosa che va storto. Mi affido però agli scongiuri, e al fatto che magari non tutti possono capire se davvero è andata male qualcosa!

COMPORRE SOLO CON CARTA E PENNA
Non conosco le nuove tecniche di composizione e non mi affascinano. Non le userei nemmeno se sapessi disporne. Non riesco a immaginare la mia musica che appare sul display tramite il filtro di un programma. Sarò limitato probabilmente, ma io mi concentro sulla carta e sulla penna. Sono molto condizionato dallo spazio fisico che vedo sul foglio di fronte a me, e agisco in funzione di quello.

LA MIA MUSICA DAL VIVO E' UGUALE A QUELLA DEL FILM
Nelle esecuzioni dal vivo, rispetto ai film, non cambia nulla, perché per cambiare la versione live dovrei riscrivere da capo la mia musica. Non è una questione di pigrizia, sia chiaro, nessuno mai al mondo ha fatto una cosa del genere! La musica che ascolterete è quella dei film, a parte una piccola variazione in Mission, dove per evidenti ragioni legate alla situazione ho sostituito l'oboe con dei corni, in modo che si possa sentire meglio il tema.

IL CRONOMETRO E LE IMMAGINI
Dirigo col cronometro guardando le immagini, in modo che la musica segua di pari passo le mie intenzioni e arrivi alle sequenze che ho voluto sottolineare con dei passaggi sonori determinati.

L'ANTEPRIMA IN ESCLUSIVA PER UDINE
Il finale de "Gli intoccabili" verrà eseguito per la prima volta dal vivo proprio a Udine.

UN GIORNO SOLO DI LAVORO IN RAI, NEL 1958
In RAI lavorai un giorno solo. Mi avevano assunto come consulente musicale e io pensavo che mi facessero fare quello per cui avevo studiato, cioè il compositore. Il primo incarico fu quello di fare delle ricerche in archivio. Io rifiutai, perché non mi sembrava la cosa adatta per me. Poco dopo, al momento del benvenuto ufficiale, la persona che mi assunse mi disse che le mie composizioni non sarebbero passate da nessuna parte, e che esercitando quel ruolo non sarei mai progredito all'interno dell'azienda. Io ringraziai e salutai tutti licenziandomi. Mi costrinsero anche a prendere lo stipendio, ma io non ne avevo assolutamente l'intenzione e lottai per non avere quei soldi. Alla fine, per questioni amministrative, fui obbligato ad accettare la paga di 15 giorni.

L'EDUCAZIONE MUSICALE ITALIANA
In Italia, purtroppo, non c'è nessuna attenzione all'educazione musicale, è inesistente. Il Governo si limita a foraggiare, peraltro sempre con meno soldi, le solite istituzioni e così si ritiene a posto per quello che riguarda la cura della musica. E' molto pericoloso, non si può ignorare in questo modo la cultura musicale.

I COMPOSITORI IN ITALIA
In Italia ci sono persone molto valide per quello che riguarda la composizione, e faccio volentieri i nomi di Nicola Piovani, Franco Piersanti, Carlo Crivelli e Paolo Buonvino, ma c'è anche un'invasione preoccupante di dilettanti armati di sintetizzatore e poca competenza.

PROGETTI FUTURI
Ho appena finito di scrivere la musica per la seconda serie televisiva di "Come un delfino" e sto ultimando la colonna sonora de "La migliore offerta" di Tornatore, un film con un copione bellissimo. Poi sto lavorando per un film che tratta il tema della possibile risoluzione del conflitto arabo/israeliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento