Davide Van del Sfroos in concerto a Udine

Arriverà in Friuli Venezia Giulia, a grande richiesta, Davide Van del Sfroos per un unico imperdibile concerto, che si terrà il prossimo sabato 6 dicembre al Teatro Nuovo da Udine, inizio alle 21.00, evento organizzato dal Teatro stesso e Azalea Promotion, in collaborazione con il Comune di Udine. I biglietti per lo spettacolo, inserito nel pacchetto “Music&Live” realizzato dall’Agenzia TurismoFVG, saranno in vendita a partire dalle 10.00 di mercoledì 8 ottobre online su Ticketone.it, nei punti autorizzati Ticketone e Azalea Promotion e a seguire anche nelle biglietterie del Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

È lo stesso Davide Van De Sfroos a raccontare il suo nuovo spettacolo: “Tùur Teatràal sarà l'occasione per rispolverare alcuni dei brani rimasti a lungo chiusi in un cassetto. C'è grande voglia di riscoprire il passato, affidandosi a quelle canzoni che ancora oggi fanno parte a pieno titolo della mia storia personale e musicale. Il teatro permette di interpretare i brani in chiave acustica e molto intima, mescolando passato e presente, con uno sguardo, perchè no, anche al futuro". Nato a Monza, classe 1965, Davide Bernasconi è cresciuto a Mezzegra, nel “cuore” del lago di Como. La maggior parte dei suoi testi è pensata, scritta e cantata in dialetto tremezzino (o laghée): una lingua più che un vernacolo, resa ancora più realistica da storie e personaggi assolutamente poetici, grazie al suo stile unico Davide Van De Sfroos ha saputo conquistare i fan di tutta Italia. Il primo album è “Manicomi” nel 1995, a cui fanno seguito, nel 1999, “Breva & Tivan”, Premio Tenco come “Miglior autore emergente” e il mini “Per una poma”, che affronta in tono scanzonato temi biblici. Del 2011 l’album “...e Semm Partii”, disco d’oro e Targa Tenco 2002 come “Miglior Album in Dialetto”.  “Akuaduulza” vinee pubblicato nel 2005, a cui segue l’omonimo tour che fa tappa nei più importanti festival della penisola. “Pica!”, “picchia” in dialetto laghée, esce nel 2008 e rappresenta un’invocazione dei minatori dell’Alta Valtellina al lavoro, vincitore anch’esso della Targa Tenco 2008 come “Miglior Album in Dialetto”.

A febbraio 2011 Davide Van De Sfroos partecipa alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, un brano sul celebre personaggio salgariano Yanez De Gomera, posizionandosi a un passo dal podio, quarto nella classifica finale. Il 15 marzo esce il nuovo album di inediti intitolato, a sua volta, “Yanez”, lavoro che lo consacra al grande successo. Del 15 aprile 2014 l’ultimo “Goga e Magoga”, che segue il successo del precedente posizionandosi direttamente al secondo posto della classifica degli album più venduti. Nel nuovo “Tùur Teatràal”, Davide Van De Sfroos sarà accompagnato sul palco dal violino di Angapiemage Galliano Persico, dalle chitarre di Maurizio "Gnola" Glielmo e dal polistrumentista Andrea Cusmano.

Tutte le informazioni su www.azalea.it 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento