Giovedì, 23 Settembre 2021
Concerti

Nasce RiMe MuTe, una stagione per avvicinare i giovani alla musica classica

La nuova associazione, fondata dalla giovane pianista Matteo Bevilacqua, ha presentato il suo primo cartellone di concerti. Si inizia con un concerto all'alba e si prosegue con uno a mezzanotte

Un ricambio generazionale per avvicinare i giovani alla musica classica: è questo lo scopo della giovane nuova associazione RiMe MuTe fondata da Matteo Bevilacqua, pianista classe 1997, presentata ieri in conferenza stampa insieme all’assessore alla Cultura del Comune di Udine Fabrizio Cigolot, al presidente di Fondazione Friuli Giuseppe Morandini e alla presidente del distretto culturale di Piano Fvg Dory Deriu Frasson.

Il via con un concerto all'alba a Udine

L’associazione ha presentato la sua prima stagione di concerti, che si susseguiranno dal 30 luglio al 14 ottobre. Si comincia venerdì 30 luglio con un Omaggio a Dante nel concerto all’alba alle 5.30: sulla collinetta di Piazza Primo Maggio a Udine si esibiranno Matteo Bevilacqua al pianoforte e gli attori Giuseppe Bevilacqua e Serena Costalunga. Lo spettacolo verrà aperto dall’esibizione della giovanissima pianista Miranda Persello classe 2004. Alla fine dello spettacolo verrà offerta a tutti i presenti la colazione, in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al teatro San Giorgio di Udine.

Venerdì 27 agosto concerto a mezzanotte del duo pianistico “En blanc et noir”, composto da Lorenzo Ritacco e Matteo Di Bella, in Corte Morpurgo a Udine. Terzo appuntamento giovedì 16 settembre con “Contemporaneamente”: alle ore 21 nell’ex chiesa di San Francesco sempre a Udine il giovane gruppo di strumentisti “Le Pics Ensamble” eseguirà le musiche di quattro altrettanto giovani compositrici del territorio le cui opere sono state eseguite in ambiti nazionali ed internazionali: Maria Beatrice Orlando, Luisa Valeria Carpignano, Ingrid Macus, Marianna Aacito.

Gli altri concerti

Sabato 18 settembre alle 21 si terrà al teatro San Giorgio di Udine la replica dello spettacolo di debutto Mittelfest prodotto da Piano Fvg “Turn Off Subtitles” in cui si esibiranno Matteo Bevilacqua e la ballerina Martina Tavano. La serata sarà un’ode al compositore Giuseppe Molinari, originario di Sacile, scomparso tragicamente nel 2006. Questo sarà il primo dei tre in collaborazione con Piano Fvg. Sabato 25 settembre alle 21 si esibirà per la prima volta al teatro San Giorgio di Udine la pluripremiata pianista russa Galina Chistiakova. Venerdì 8 ottobre dalle 16 si terrà all’Università delle LiberEtà una lezione-concerto su Ravel e Couperin con alle 16.45 il concerto del maestro Alessandro Del Gobbo. Giovedì 14 ottobre alle 21 verrà proiettato al teatro San Giorgio di Udine il cortometraggio Goldberg Serpentine Love con musiche e danze dal vivo a cura di Ferdinando Mussutto e Martina Tavano. Il corto è stato ideato da Davide Fregona e Dory Deriu Frasson e prodotto da Piano Fvg con Davide Coassin alla regia. Lo spettacolo fa parte del tour che vedrà Goldberg Serpentine Love protagonista in molte piazze e teatri in tutta la regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce RiMe MuTe, una stagione per avvicinare i giovani alla musica classica

UdineToday è in caricamento