Metamorfosi dei luoghi: una mostra ai Colonos

"Metamorfosi dei luoghi" dal 22 marzo al 17 aprile a Lestizza. La mostra è organizzata in una duplice sede espositiva a Villacaccia e a Udine e documenta l’opera di un protagonista del panorama artistico regionale, Stefano Tubaro, docente di Arte della fotografia e della cinematografia presso il liceo artistico G. Sello di Udine, che persegue da quasi quarant’anni una personalissima ricerca attraverso la fotografia, ottenendo risultati estremamente originali, che hanno avuto apprezzamenti da parte di importanti critici d’arte. Nel 1999 ha ricevuto il premio “Friuli-Venezia Giulia Fotografia” del Centro di ricerca e archiviazione fotografica di Spilimbergo.

Questa esposizione indaga in particolar modo, ma non solo, un aspetto molto significativo di quel suo lavoro artistico, che lo ha visto profondamente impegnato in un’azione di esplorazione e rivitalizzazione di strutture abbandonate e fabbriche dismesse, tramite interventi performativi che hanno determinato esiti di straniamento di grande suggestione.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A Illegio va in mostra il "Cambiamento", aperte le prenotazioni per la mostra internazionale

    • dal 16 maggio al 17 ottobre 2021
    • Casa delle esposizioni di Illegio

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento