Venerdì, 30 Luglio 2021
Cinema

Sei film, sei paesi, tanti ragazzi: al via la sesta edizione di Cinemambulante

La rassegna Cinemambulante, organizzata da Videomante, giunge alla sua sesta edizione ed è nuovamente pronta a girare le piazze del Friuli Venezia Giulia.

La rassegna Cinemambulante, organizzata da Videomante, giunge alla sua sesta edizione ed è nuovamente pronta a girare le piazze del Friuli Venezia Giulia. A fine luglio (20, 21, 22, 27, 28 e 29), saranno sei le località della regione ad ospitare lo spettacolo cinematografico ambulante: Gradisca d’Isonzo, Capriva, Grado, Palmanova, Porpetto e Talmassons. Anche quest’anno, come accaduto con successo nella passata edizione, la cifra distintiva della rassegna sarà il progetto formativo: saranno i ragazzi dei paesi ospitanti a produrre un documentario sui propri paesi di appartenenza, dopo un breve percorso di formazione con professionisti del settore che li accompagneranno nella conoscenza del mondo del cinema e dei film. I ragazzi stessi, durante le ore di formazione, produrranno un documentario sul loro comune di appartenenza che sarà trasmesso prima della proiezione. Le serate saranno gratuite e aperte a un pubblico di circa cento persone.

La formazione

La risposta entusiasta da parte dei giovani durante la scorsa edizione di Cinemambulante è stato il motore per ideare una rassegna ancora più orientata ad accogliere le loro necessità. L’attuale emergenza sanitaria ha, infatti, colpito profondamente i più giovani, che sono, ancor più del solito, bisognosi di attività aggregative e creative. Questo è il motivo per cui si è ampliata ulteriormente la parte didattica di Cinemambulante, coinvolgendo giovani artisti della regione che lavorano in ambito cinematografico in qualità di docenti. Nello specifico, sono due i modi in cui questa sesta edizione di Cinemambulante si rivolge agli allievi delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Latisana 2-2-3

Per prima cosa, i ragazzi realizzeranno un piccolo documentario sul loro comune. Il video sarà creato nel corso di un’attività formativa realizzata in collaborazione con i centri estivi comunali. Questa piccola opera audiovisiva sarà proiettata prima del film principale. Inoltre, grazie a una partnership con il Festival Visioni Fantastiche di Ravenna, quest’anno i sei film scelti per il grande schermo gonfiabile del Cinemambulante saranno tutte opere d’animazione. Accompagnati da professionisti under 35 del settore dell’audiovisivo, i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado che frequentano i centri estivi dei comuni coinvolti impareranno gli elementi principali della produzione audiovisiva: creazione di uno script, interviste, riprese. I ragazzi sono stati formati, nel corso di tre appuntamenti di tre ore nelle settimane che precedono la proiezione pubblica, da giovani professionisti under 35 della nostra regione. La squadra di formatori under 35, identificata da ALA – associazione lavoratori dell’audiovisivo – è coordinata da Erika Rossi, regista triestina con grande esperienza nel video partecipato. 

Il programma

La curatela del programma sarà assegnata a Silvia Moras, che ha una esperienza più che decennale nella didattica ai giovani e che collabora in qualità di selezionatrice con diversi festival nazionali a loro rivolti. Il primo appuntamento di Cinemambulante 2021 è a Gradisca d’Isonzo martedì 20 luglio. In Corte Marco d’Aviano (corte interna di Palazzo Torriani) saranno proiettati una serie di corti di animazione presentati dai ragazzi formati dalla regista e autrice di documentari Erika Rossi. In caso di pioggia la proiezione è rinviata a venerdì 30 luglio. Il secondo film è in previsione mercoledì 22 luglio a Capriva: ad essere proiettato nel parco Comunale di Piazza Vittoria 1 sarà “Un gatto a Parigi”, film di animazione dei registi Alain Gagnol, Jean-Loup Felicioli che hanno creato un raffinato noir. Formatore per questo appuntamento sarà il regista triestino Otto Reuchel. In caso di pioggia, la proiezione sarà rinviata a lunedì 26 luglio.

“La freccia azzurra” sarà il delicato protagonista del terzo appuntamento: a Grado giovedì 22 luglio sarà proiettato il classico dell’animazione tratto da una storia di Gianni Rodari, che porterà tutta la magia della fiaba nel campetto di basket della spiaggia Costa Azzurra. A formare i ragazzi nel percorso che li porterà alla creazione del documentario sul loro paese sarà Margherita Panizon, regista laureatasi all'University of Reading (UK) in Cinema e teatro pratico.

La seconda parte della rassegna ripartirà da Palmanova, martedì 27 luglio: sullo schermo ambulante sarà proiettato “Sasha e il Polo Nord” del francese Rémi Chayé. Il film di animazione, forte delle sue grafiche moderne, sarà presentato a Santa Giustina, in Borgo Stazione, dai ragazzi formati da Lorenzo Fabbro. In caso di maltempo la proiezione del film è spostata nella Polveriera di Contrada Garzoni. 
Mercoledì 28 luglio penultimo appuntamento della rassegna, in scena a Porpetto: la proiezione del film di animazione brasiliano “Il bambino che scoprì il mondo” è prevista al Castello, nell’area festeggiamenti accanto alla chiesa. In caso di pioggia è previsto l’allestimento di una tensostruttura. A guidare la formazione dei ragazzi sarà l’autore e produttore di progetti audiovisivi, radiofonici ed editoriali David Benvenuto.    
L’ultimo appuntamento è in programma giovedì 29 luglio a Talmassons: la rassegna chiuderà con l’anteprima nazionale de “Il viaggio del principe”, un film di animazione del 2019 diretto da Jean-François Laguionie. Formatore dell’ultima serata è il filmaker triestino Filippo Gobbato. In caso di maltempo la proiezione è rinviata a venerdì 30 luglio.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei film, sei paesi, tanti ragazzi: al via la sesta edizione di Cinemambulante

UdineToday è in caricamento