rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cinema

Dalla Bassa allo Zoncolan, Cinemambulante quest'anno si immerge nella natura

Giunta al settimo anno, la rassegna prevede un ciclo di proiezioni in località inedite. Novità di quest'anno il progetto sarà articolato in una serie di giornate di immersione non solo nel mondo cinematografico, ma anche in quello naturalistico

Cinemambulante giunge quest’anno alla sua settima edizione e rinnova il suo programma grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli e dei Comuni che co-finanziano il progetto (Buttrio, Ampezzo, Gradisca d’Isonzo, Talmassons, Rifugio Tamai, Tramonti di Sotto). Cinemambulante è un festival che è molto di più di una rassegna cinematografica: giunto al settimo anno, prevede un ciclo di proiezioni in località inedite per lo spettacolo cinematografico nel territorio del Friuli Venezia Giulia.

La novità è che il progetto sarà articolato in una serie di giornate di immersione non solo nel mondo cinematografico, ma anche in quello naturalistico. Il pubblico sarà totalmente calato in un percorso che lo porterà a scoprire la bellezza dei luoghi prescelti per le proiezioni ma anche per passeggiate con guide naturalistiche. Cifra distintiva di Cinemambulante rimane il percorso formativo: ogni passeggiata sarà arricchita dalla presenza di un o una giovane registra under 35, in collaborazione di Visioni in Movimento, che aiuterà il pubblico a guardare il contesto con gli occhi di chi fa cinema. Il programma così articolato prevede anche una cena pic-nic dopo ogni passeggiata, organizzata in collaborazione con i produttori locali. 

Questa nuova veste di Cinemambulante prevede dunque che le proiezioni siano contestualizzate in un’area verde o in un contesto rurale. Tutte le serate avranno una doppia proiezione, con film selezionati secondo i temi della sostenibilità e il rapporto con la natura: un cortometraggio realizzato dal giovane formatore coinvolto nella passeggiata del pomeriggio e un lungometraggio. 

Il programma

Cinemambulante 2022 ha esordito con un’anteprima inserita all’interno della Fiera regionale dei vini di Buttrio, sabato 11 giugno. Alle 17.30, a Villa di Toppo-Florio, si è svolta prima la passeggiata “cinenaturalistica” tra i vigneti e i boschi con la regista Ludovica Mantovan e la guida naturalistica Marco Pascolino. In serata sono stati proiettati Red Obsession di David Roach, Warwick Ross (2013), preceduto dal corto Questo è il cammino di Ludovica Mantovan.

Prossimo appuntamento previsto per sabato 9 luglio. Ad Ampezzo, passeggiata in località Pocion partendo alle 17.30 dal centro sportivo del paese con la regista Silvia Lavit e la dottoressa forestale Elisa Cappellari: sarà un’occasione per ammirare le impressionanti doline carsiche che si aprono nel paesaggio e lo strozzamento del torrente Teria, chiamato “Pocion”. Picnic a buffet con affettati e formaggi dell’azienda Famiglia Petris. Alle 21.00, proiezione all’aria aperta di “One Earth Tutto è connesso” di Francesco De Augustinis (2021), alla presenza di Marino Midena, direttore artistico del Green Movie Film Fest, preceduto dal corto Entroterra di Silvia Lavit. In caso di maltempo il programma verrà rimandato a domenica 10 luglio.

Si continua sabato 16 luglio a Gradisca d’Isonzo, con appuntamento in Largo XI Bersaglieri (Parco del Castello) alle 19.00. La passeggiata Cinenaturalistica “Il Salet, l'area golenale e le mura del Castello” si svolgerà con la regista Giulia Massolino e l’ex guardia forestale Vanni Aizza nell’area dell’Isonzo, tra il fiume e il bosco, costeggiando le mura del castello. Sarà un’occasione per osservare le specie vegetali tipiche dei boschi golenali e ripariali dell’Isonzo e la loro interazione con le specie aliene. Si parlerà dei problemi ambientali del fiume, ma anche di tematiche ambientali di più ampio respiro. Il picnic si svolgerà lungo il percorso con prodotti del territorio del supermercato Brumat. Alle 21.30 proiezione all’aria aperta in Largo XI Bersaglieri di “La Crociata di Louis Garrel” (2021), preceduto dal corto “Alla ricerca della bora perduta” (VR) di Giulia Massolino. In caso di maltempo il programma verrà rimandato a domenica 17 luglio.

Sabato 23 luglio la carovana di Cinemambulante si sposta al Mulino Braida di Flambro. L’appuntamento è alle 19.00 per la passeggiata “Il biotopo delle risorgive di Flambro” con la regista Laura Samani e la guida naturalistica Glauco Vicario. Nel cuore di questo biotopo è possibile osservare un sistema ambientale articolato e ben salvaguardato. Una camminata attraverso un sentiero suggestivo che permetterà di conoscere l’ambiente unico delle risorgive. Picnic con prodotti locali a cura della GeLatteria di Talmassons. Alle 21.30, al Mulino Braida di Flambro, si terrà la proiezione di “Piccolo Corpo” di Laura Samani (2021), alla presenza della regista: si consiglia di portare coperte o teli per sedersi sull’erba. In caso di maltempo il programma verrà rimandato a domenica 24 luglio. Per prenotarsi a questo appuntamento bisogna scrivere a biblioteca@comune.talmassons.ud.it.

Quinto appuntamento è in previsione sabato 30 luglio, questa volta in montagna. Il luogo sarà il Rifugio Tamai, sul Monte Zoncolan. Il ritrovo è fissato alle 16.00 con la passeggiata “Tra pascoli e mirtilli”. A condurla il regista Massimiliano Milic e gli accompagnatori del CAI di Tolmezzo: si andrà alla scoperta del territorio e sarà un’occasione per comprendere come la presenza e l’attività dell’uomo si possano inserire in modo positivo nelle aree montane. Alle 20.30, al Rifugio Tamai, proiezione de “Il Diamante Bianco” di Werner Herzog (2004), preceduto dal corto Passeur di Alessio Coccia. Possibilità di pernottare in tenda nei prati attorno al rifugio. In caso di maltempo il programma verrà rimandato a domenica 7 agosto.

Ultimo appuntamento della settima edizione di Cinemambulante sarà sabato 13 agosto a Tramonti di Sotto. Il ritrovo è alle 17.00 al Bosco delle Agane. La passeggiata naturalistica con forest bathing si svolgerà lungo il Meduna con il regista Filippo Gobbato e la guida naturalistica Lisetta Totis. Nella magica Val Tramontina, il Bosco delle Agane accoglierà il pubblico con il suo torrente dalle acque limpide circondate da un paesaggio suggestivo. Picnic a cura della Proloco in collaborazione con il Forno sociale, La butega e il consorzio Valli e Dolomiti Friulane. Alle 21.00 proiezione all’aria aperta di una selezione di cortometraggi green dalla piattaforma WeShort (2015-2022), preceduta dal corto Echi di Filippo Gobbato. In caso di maltempo il programma la passeggiata verrà annullata, mentre il film verrà spostato all’interno della stanza della Proloco. Per info +39 333 255 6359.

Come funziona

Le passeggiate e i picnic hanno posti limitati: per prenotare il proprio posto su Eventbrite: cinemambulante.eventbrite.com. L’ingresso ai film è libero fino ad esaurimento posti disponibili e non è soggetto a prenotazione. Per info: eventi@videomante.it o vai su FB Cinemambulante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Bassa allo Zoncolan, Cinemambulante quest'anno si immerge nella natura

UdineToday è in caricamento