“Via Cadorna 17, Caporetto”: a cent'anni dalla disfatta recital di e con Carlo Tolazzi Citazioni

  • Dove
    Polveriera di Contrada Garzoni
    Indirizzo non disponibile
    Palmanova
  • Quando
    Dal 25/10/2017 al 25/10/2017
    dalle 20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

A Udine si è cambiato il toponimo «Piazzale Cadorna» in «Piazzale dell’Unità d’Italia». Fu davvero il generale Cadorna la causa della rotta più disastrosa della Grande Guerra, o la responsabilità fu di altri? E fu davvero la viltà dei soldati a spianare agli austro-tedeschi la strada verso Udine?”. Due interrogativi a cui il recital di e con Carlo Tolazzi “Via Cadorna 17, Caporetto” cercheranno di dare una risposta o, per lo meno, fornire gli strumenti per darsela. Lo spettacolo andrà in scena mercoledì 25 ottobre alle 20.30 nella Polveriera di Contrada Garzoni a Palmanova.

Un momento di vivo ricordo dei fatti di Caporetto, a 100 anni di distanza. Uno spettacolo che, attraverso i personaggi impersonati da Carlo Tolazzi, vuole raccontare quelle vicende, dando agli spettatori l’immagine di un momento storico che hanno segnato profondamente le sorti del primo grande conflitto mondiale. Con questo spirito l’Amministrazione comunale ha inteso proporre due appuntamenti che ne ricordino le drammatiche esperienze e ne sollecitino momenti di riflessione” commenta la vicesindaco e assessore comunale alla cultura Adriana Danielis.

Il secondo appuntamento si terrà domenica 29 ottobre alle 16.30 e alle 18.30 all’ex Caserma Montesanto con la serata evento di OLTRECONFINE 15/17 “A occhi chiusi e non era solo orrore e spavento” (posti su prenotazione, chiamando il 392 060 26 32).

“Via Cadorna 17, Caporetto” intende, nei sessanta minuti di durata, interessare e al contempo sorprendere, senza escludere momenti di grande emozione.  A metà fra il teatrale e il documentativo, il recital vuole raccontare come si arrivò alla disfatta di Caporetto e provare ad individuare le situazioni che determinarono questo evento storico. Citazioni, osservazioni, dialoghi, musiche, situazioni sceniche si susseguiranno, ingenerando nella mente degli spettatori la continuità di un discorso che non emette sentenze ma suscita problemi.

L’autore Carlo Tolazzi ha già portato in vari comuni della regione, altri spettacoli sul genere: Cercivento e dintorni con la cantante Claudia Grimaz, Storia delle indemoniate di Verzegnis con la violoncellista Martina Bertoni, La gerla di Penelope(ispirato alle Portatrici Carniche) con la violinista Lucia Clonfero, Chi di spada. Fiore dei Liberimaestro d’arme nel Quattrocento, e anche Purcitâ, elogio del maiale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Il Palio teatrale studentesco non si ferma e si sposta all'aperto a giugno, al via i laboratori

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 8 maggio 2021
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento