Palmanova: al via una quattro giorni dedicata al centenario della Grande Guerra

  • Dove
    varie location
    Indirizzo non disponibile
    Palmanova
  • Quando
    Dal 21/05/2015 al 24/05/2015
    ven dalle 16 alle 19, sab e dom dalle 10 alle12 e dalle 16 alle 19
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
Palmanova 23.11.17 - K.u.k. Kriegspressequartier, Lichtbildstelle

La città stellata commemora la Grande Guerra con una serie di iniziative, dal 21 al 24 maggio 2015, che coinvolgono la cittadinanza e il mondo dei social network.  «Ritengo importante che le iniziative relative al centenario della Grande Guerra siano nate da una proficua e stretta collaborazione tra l'Amministrazione comunale con il mondo associativo della città e il gruppo Facebook dedicato a Palmanova – commenta l’assessore alla cultura Adriana Danielis -. Si tratta, in questo caso, di un nuovo modello di partecipazione estremamente interessante e di grandi potenzialità nel veicolare interessi e sensibilità dei cittadini. Nel caso particolare - continua Danielis - ne deriva un prezioso arricchimento alla cultura di pace, unico insegnamento di quell'immane tragedia».

La rassegna si aprirà giovedì 21 maggio 2015 alle 19.00, alla Polveriera Napoleonica di contrada Garzoni, con la mostra fotografica “Centenario della Grande Guerra - Palmanova, la sua storia, la sua gente” che vedrà esposte due collezioni contenenti cartoline, foto e materiale iconografico inedito e originale relativo alla Prima Guerra, curate dai collezionisti Luigi Colautti e Andrea Visintini, e una raccolta di immagini stampate in pannelli realizzate dal gruppo Facebook “Palmanova, la sua storia, la sua gente”. «La mostra è frutto di un’intensa collaborazione con l’Ente e i collezionisti Colautti e Visintini – afferma Valerio Zorzin creatore nel luglio 2014 del gruppo Facebook “Palmanova, la sua storia, la sua gente” –. Il nostro gruppo, che conta oltre 1.500 membri, nasce con l’intento di raccogliere, pubblicare e catalogare in album tematici, fotografie di Palmanova dall’Ottocento fino ai giorni nostri cercando, arricchendole con aneddoti di storia e vita vissuta, di raccontare la vita della fortezza attraverso i suoi cittadini, vecchi e nuovi».

L’esposizione, che sarà aperta al pubblico fino al 21 giugno, osserverà i seguenti orari: venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle12.00 e dalle 16.00 alle 19.00. In occasione della Festa della Repubblica Italiana, il 2 giugno 2015 si terrà un’apertura straordinaria dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Durante la serata di giovedì, inoltre, verrà presentata in anteprima la mappa con itinerari storici “Palmanova retrovia della Grande Guerra”, realizzata dall’ufficio cultura dell’ente in collaborazione con lo storico Alberto Prelli. I presenti saranno omaggiati con una copia dell’opera.
Continuano nel fine settimana le iniziative legate alla Grande Guerra.

Venerdì 22 maggio 2015, alle 20.30, nel Salone d’Onore del Palazzo Municipale si terrà l’incontro “La sanità nelle trincee della Grande Guerra”. Relazioneranno Ivan Buttignon dell’Università degli Studi di Trieste; Gianfranco Di Felice, presidente della Società Italiana di Endoscopia chirurgica e lo storico Alberto Prelli. Introdurrà l’evento l’assessore alla cultura Adriana Danielis.

Sabato 23 maggio 2015, alle 9.45, in Piazza Grande avrà luogo “Lettura dei nomi dei Caduti dall’Albo d’Oro della Grande Guerra”, la cerimonia di consegna delle medaglie-ricordo ai familiari dei Caduti, a cura dell’Associazione Arma Aeronautica - sezione di Palmanova.
Domenica 24 maggio 2015, alle 18.30, nella Loggia dei Caduti in Piazza Grande si terrà “Musiche e voci a ricordo della Grande Guerra”, un momento corale tra letture dell’epistolario della Grande Guerra, a cura del Circolo Comunale di Cultura N. Trevisan, e l’esecuzione di brani musicali commemorativi a cura della Banda Cittadina di Palmanova. L'evento sarà preceduto dall’intervento del sindaco della città stellata Francesco Martines.

«Mi faccio portavoce di tutta l'Amministrazione comunale nel ringraziare sin d'ora anche tutti i nostri concittadini che si sono messi a disposizione della comunità attraverso il loro prezioso e originale materiale documentale, il lavoro di ricerca e  la loro professionalità» conclude l'assessore Danielis. A conclusione dell'iniziativa, domenica 31 maggio 2015, dalle 16.30 avrà luogo la visita guidata alla mostra e l'itinerario “Sulle tracce della Grande Guerra”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Le semplicità complesse della Udine Design Week, al via la quinta edizione

    • dal 2 marzo al 16 aprile 2021
    • Centro storico
  • Solidarietà, a Lignano Pineta torna la Corsa delle Rose

    • 18 aprile 2021
    • Lignano Pineta

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento