4 novembre, anche Udine ricorda la festa che ha attraversato decenni di storia italiana

Il 4 novembre l'Italia ricorda l'armistizio di Villa Giusti del 1918, che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste, e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale. Lo stesso 4 novembre, dunque, terminava la Prima Guerra Mondiale con la resa dell'Impero austro-ungarico. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della Patria il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del milite ignoto, nel sacello dell'altare della Patria a Roma. Con il Regio decreto n.1354 del 23 ottobre 1922, il 4 Novembre fu dichiarato Festa nazionale.

Unica festa che ha attraversato la storia italiana

La celebrazione del 4 novembre è l'unica festa nazionale che abbia attraversato decenni di storia italiana, dall'età liberale, al fascismo, all'Italia repubblicana. Fino al 1976, il 4 novembre è stato un giorno festivo, ma dal 1977, a causa della riforma del calendario delle festività nazionali introdotta nello stesso anno, la ricorrenza è stata resa "mobile", con le celebrazioni che hanno luogo, ancora oggi, alla prima domenica di novembre. Nel corso degli anni Ottanta e Novanta la sua importanza nel novero delle festività nazionali è andata scemando. Questo almeno fino agli anni duemila, quando grazie all'impulso dato dall'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, che fu protagonista di una più generale azione di valorizzazione dei simboli patri italiani, la festa è tornata a celebrazioni più ampie e diffuse. 

Le celebrazioni a Udine

Anche a Udine, seppur con tutte le limitazioni legati al contenimento della pandemia, si festeggerà il 4 novembre. In particolare verranno deposte delle corone ai monumenti ai Caduti con alcune cerimonie alla presenza degli amministratori. Alle 9, in piazza Libertà si terrà l’alzabandiera alla presenza dell’assessore comunale alla Sicurezza e Polizia locale, Alessandro Ciani.
Alle 16 il vicesindaco Loris Michelini deporrà invece delle corone al Monumento della Divisione alpina Julia, nella cripta del Tempio Ossario in piazza XXVI luglio e nel Tempietto dei Caduti in piazza Libertà. Seguirà l’ammainabandiera. A tutte le cerimonie parteciperà il Gonfalone della Città di Udine.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Dino Park Udine, lo spettacolo dei dinosauri dal vivo

    • dal 1 agosto 2020 al 1 febbraio 2021
    • Centro commerciale Città Fiera

I più visti

  • "Predis, la nazione negata", debutto in Tv per il docufilm sui preti friulani

    • Gratis
    • dal 12 al 26 gennaio 2021
    • Rai3 bis canale 103 del digitale terrestre
  • Dino Park Udine, lo spettacolo dei dinosauri dal vivo

    • dal 1 agosto 2020 al 1 febbraio 2021
    • Centro commerciale Città Fiera
  • "Fila a teatro": riparte la rassegna per adulti e ragazzi tra storia, grandi classici, commedia dell'arte e narrazione

    • Gratis
    • dal 19 settembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • L'omaggio di Tarcento a Zanussi, vero e proprio laboratorio di inclusione sociale

    • Gratis
    • dal 19 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Allestimento in Sala Margherita - visite virtuali online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento