Eventi

L'incertezza e le emozioni di Brunori Sas sono da sold out

Grande successo per il cantautore calabrese, che al "Giovanni da Udine" si merita un'ovazione finale dopo due ore di spettacolo

Dario Brunori sul palco del "Giovanni da Udine"

"Brunori a teatro – canzoni e monologhi sull’incertezza" ieri sera al Giovanni da Udine mette d’accordo tutti.  Due ore di spettacolo, nel  corso delle quali si alternano (come da titolo) canzoni e monologhi, con il cantautore capace di catturare il pubblico friulano fin dal primo momento, regalando emozioni e risate (talvota amare). 

L'inizio

L’apertura è affidata a tre volti stilizzati dell’artista, proiettati sul sipario ancora chiuso. A parlare tra loro sono il cuore, l’intelletto e l’istinto di Dario che, attraverso citazioni tratte dai suoi brani e frasi celebri rivisitate in chiave umoristica, anticipano al pubblico quello che andranno a vedere: uno show in cui l’unica certezza è l’incertezza. I brani eseguiti vengono anticipati da monologhi, che analizzano la società di oggi in modo profondo e al tempo stesso semplice, con l’ironia spiazzante che da sempre contraddistingue l'artista.

Le forme dell'incertezza

Il tema dell’incertezza è declinato in tutte le sue diverse forme: Brunori si muove, canta e parla sul palco con nessuna presunzione da cantautore intellettuale. Fa una critica alla società dei nostri giorni alla portata di tutti, con la grande capacità di trattare argomenti complessi in modo scanzonato. Si passa dal disappunto verso il progresso tecnologico a quello nei confronti delle mode passeggere, dalle battute “da bar” al ricordo di Lucio Dalla, facendo ridere e pensare allo stesso tempo.

La musica

La parte “suonata” è affidata ai brani del suo ultimo album “A casa tutto bene”, il disco della piena maturità e della consacrazione come uno dei più importanti cantautori italiani contemporanei. Dario si si divide tra pianoforte e chitarra, accompagnato sul palco da sei membri della sua “Brunori Sas Band”: Stefano Amato (violoncello, mandola contralto), Dario Della Rosa (pianoforte, tastiere), Simona Marrazzo (cori, percussioni), Mirko Onofrio (flauto basso, clarinetto, vibrafono, cori), Massimo Palermo (percussioni) e Lucia Sagretti (violino, cori).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incertezza e le emozioni di Brunori Sas sono da sold out

UdineToday è in caricamento