"Bellomondo" di Erica Boschiero

Con 300 bambini friulani, un canto in omaggio alla Terra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Bellomondo sei casa nostra e noi avremo cura di te”: così cantano in coro centinaia di bambini della provincia di Udine dopo aver passato in rassegna, con il linguaggio figurato e colorito dei “piccoli”, le tante ferite che i “grandi” hanno inferto a questa nostra martoriata terra. Un canto, dunque, semplice e diretto che si leva come un omaggio al nostro pianeta malato, in perfetta sintonia con i processi avviati in tutto il mondo da Greta Thunberg, a partire dalla radicalità di un grido d’allarme che gli adulti fanno fatica ad accogliere: e non a caso la canzone, e il video che l’accompagna, hanno avuto l’apprezzamento del gruppo nazionale dei Fridays For Future. “Penso che la musica sia il linguaggio universale per eccellenza” - ha dichiarato entusiasta Federica Gasbarro, tra le più note attiviste del movimento, al fianco di Greta lo scorso 21 settembre al Youth Summit di New York - “Cerchiamo di portare sempre nel cuore il nostro “bellomondo” perché solo così, nelle azioni quotidiane, saremo il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo. Sono orgogliosa di tutti i ragazzi che hanno messo impegno, gioia e amore nel comporre una canzone così bella!”. Bellomondo, il nuovo brano della cantautrice Erica Boschiero, nasce infatti all’interno di un laboratorio promosso dalla Rete SBILF, che raggruppa numerose scuole dell’Alto Friuli, all’interno del progetto “Strade di Cittadinanza” finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia negli anni scolastici 2017-18 e 2018-19. Sono state coinvolte le scuole primarie di Cavazzo Carnico, Comeglians, Osoppo e Tolmezzo e le scuole secondarie di primo grado di Tarvisio e Paluzza, tutti centri della provincia di Udine. Il ritornello, nel brano e nel video, è cantato dal coro della scuola primaria “P.D.M. Turoldo” di Tolmezzo, diretto da Patrizia Mecchia, ed è stato registrato in un piccolo teatro della Carnia. Tutt’altro che casuale il coinvolgimento di Erica Boschiero che, apprezzata come una delle voci più originali della nuova scena musicale, si caratterizza per opere e spettacoli che trasfigurano nel linguaggio universale della musica temi e istanze di una comunità ideale caratterizzata da un profondo amore per la natura, da Alberi a Spaesati, con il sociologo Stefano Allievi, fino a Domani è bello, con l’educatore Michele Dotti e la regia di Jacopo Fo. Per gli arrangiamenti di “Bellomondo” Erica si è avvalsa della collaborazione di Sergio Marchesini, al suo fianco anche nel cd-book edito da Squilibri “E tornerem a baita”, incentrato sulle Dolomiti. Il video, realizzato da Dario Scaramuzza con il contributo di Ecofuturo, restituisce con forza e vivacità le tematiche affrontante nella canzone.

Torna su
UdineToday è in caricamento