menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visita alle Frecce Tricolori per 50 giovani di Bcc Manzano e Pordenone

Un'esperienza unica per i ragazzi, per vedere da vicino gli aerei storici e i Mb339 nella base di Rivolto. Nasce una collaborazione tra banca e pattuglia

«Un’esperienza unica ed entusiasmante». I gruppi giovani delle banche di Credito Cooperativo di Manzano e del Pordenonese sono stati promotori e protagonisti di una visita alla base della Pattuglia acrobatica nazionale di Rivolto. Un appuntamento organizzato per far scoprire il mondo delle Frecce Tricolori, una delle eccellenze del Friuli Venezia Giulia, al quale hanno partecipato anche clienti e soci delle due banche di Credito Cooperativo (una cinquantina in tutto).

«Le acrobazie delle Frecce Tricolori – affermano i rappresentanti dei gruppi giovani delle due banche – sono il risultato di intensi addestramenti, e rappresentano la capacità di cooperare per raggiungere il miglior risultato possibile. Un valore, quello della cooperazione, fatto proprio dalle BCC».
Non a caso le BCC di Manzano e del Pordenonese hanno avviato questa collaborazione con l’auspicio che possa rafforzarsi nel corso degli anni, sempre all’insegna dei valori della cooperazione, della partecipazione e del territorio. Senza escludere, ovviamente, la possibilità che altri gruppi giovani delle banche di Credito Cooperativo del Fvg possano aggiungersi.

A Rivolto, la comitiva ha avuto la possibilità di vedere uno degli Mb339 e alcuni dei veicoli storici utilizzati dalla Pattuglia acrobatica nazionale negli anni. Ha anche visionato alcuni dei filmati con le principali acrobazie della Pan, con il personale della base che ha illustrato le procedure che anticipano e chiudono i vari Air show. Un’occasione unica, soprattutto per i più giovani, ma anche per molte famiglie, di avvicinarsi a uno dei simboli del territorio friulano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento