Montagna in primavera, tutte le attività da provare

Le montagne friulane non sono belle solo in inverno, ma offrono diverse attività da svolgere con tutta la famiglia o con gli amici anche in primavera

Durante la primavera la montagna offre un'occasione unica per immergersi nella natura, da godersi assieme alla famiglia o agli amici. Dalle Alpi Carniche e Giulie, fino al Carso e le Dolomiti Friulane, molte sono le attività proposte per ammirare viste mozzafiato, rilassarsi in riva ai laghi o praticare diversi sport ad alta quota.

Le attività sportive

Per quanto riguarda lo sport, la montagna offre la possibilità anche in primavera di provare attività di Trekking, escursioni in bicicletta, arrampicata, canyoing, dog trekking, ma anche passeggiate a cavallo, parchi avventura, pattinaggio, escursioni e visite guidate. Per godersi al meglio la montagna poi, ci si può rilassare alle terme, visitare le malghe ad alta quota o sostare in aree camper attrezzate.

Trekking

Per tutti gli escursionisti e gli amanti della montagna, non può mancare una gita per percorrere il nuovo percorso trekking dell'Alpe Adria Trail nel territorio dell'Alpe Adria. Questo itinerario tocca tre nazioni: Italia, Austria e Slovenia e presenta 43 tappe, ciascuna lunga circa 20 chilometri. Durante il percorso poi, si potranno ammirare diversi paesaggi, che vanno dalla montagna al mare. Il Trail parte dalla montagne della Carinzia, e precisamente dal Parco nazionale degli Alti Tauri. Si passa poi in Slovenia, a Kransjka Gora per seguire il fiume Isonzo e addentrarsi nelle Alpi Giulie. Si arriva poi in Italia, dove si possono scoprire, tra le altre, le bellezze delle Valli del Natisone e Cividale del Friuli, il Collio, il Carso Triestino e il porto di Muggia. Se invece non si possono percorrere tutte le 38 tappe di questo percorso, si può optare per il "Giro delle 3 Nazioni", lungo 123 chilometri e composto da 7 tappe giornaliere tra Carinzia, Slovenia e Italia. Per tutte le informazioni, consultare il sito dell'Alpe Adria Trail.

Altro percorso è la Via Alpina, che si sviluppa lungo 5 itinerari internazionali, attraverso 8 paesi e più di 5mila chilometri. Lungo il percorso poi, ci sono vari "punti tappa" i quali offrono alloggio, ristoro, e escursioni. Gli itinerari sono accessibili a tutti gli escursionisti.

Ancora, l'Anello delle Dolomiti Friulane, percorso che può essere iniziato da qualsiasi dei rifugi interessati, tra cui il rifugio Flaiban-Pacherini, rifugio Giaf e il rifugio Pordenone. Per tutti gli itinerari, si può visitare il sito TurismoFvg.

Altre attività

Tra le altre attività sportive, troviamo quelle inserite all'interno del pacchetto CicloTurismo, percorsi che si snodano tra borghi e vigneti, sia per famiglie che sportivi. Tra queste, ci sono salite e discese in Mountain Bike, tappe del Giro d'Italia e la Ciclovia Alpe Adria. Inoltre, la montagna friulana offre anche attività di Canyonig tra cascate, pozze cristalline e discese lungo ripidi scivoli d'acqua. Tra i luoghi dove poter svolgere questo sport troviamo: il torrente Lumiei a Sauris, rio Frondizzon a Tolmezzo, torrente Favarinis in Carnia, rio Alba a Moggio, rio Lavarie in Carnia, rio Patoc a Chiusaforte e torrente Ciolesan a Claut.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

Torna su
UdineToday è in caricamento