menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I salumi della Bassa Friulana alla conquista di Trieste

La Vecje Salumerie e il Salumificio Pitaccolo, entrambi di Castions di Strada, riforniranno il punto vendita Sfreddo - che inaugurerà giovedì nel capoluogo regionale - con prodotti certificati

Sfreddo apre il suo primo punto vendita a Trieste in via Battisti 1, giovedi? 17 marzo. Dopo quasi cinquant'anni di attività, infatti, la famiglia Sfreddo vuole scrivere una nuova pagina della sua storia. L'azienda fondata nel 1967 da Giorgio Sfreddo, ed oggi diretta dai due nipoti Andrea e Luca Schiavon, da qualche tempo ha cominciato a lavorare per offrire ai privati la possibilità di acquistare le prelibatezze direttamente da loro. 

ATTENZIONE ALLE INTOLLERANZE. Oltre alle linee di prodotto che Sfreddo produce dagli anni sessanta, all'interno della salumeria sarà possibile acquistare prodotti dedicati a chi convive con il problema delle intolleranze alimentari. Da qualche anno, infatti, questo tema ha cominciato ad interessare sempre più persone. Numerose sono le attività che si sono specializzate nel cercare di soddisfare le crescenti richieste di chi sfortunatamente non puo? prescindere dal controllare la presenza di determinati ingredienti. Cosi?, il Salumificio Sfreddo ha voluto accettare questa sfida proprio per essere ancora più vicino ai propri clienti.

LA QUALITÀ. Il punto vendita di via Battisti non rappresenterà un semplice negozio di generi alimentari o, come si usa dire, una bottega. Sarà molto di più. Per questo sarà massima l'attenzione anche per la provenienza delle carni come dimostra l'offerta di alcuni prodotti marchiati A.Qu.A. Istituito dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, A.Qu.A. è un marchio di certificazione volontaria, che rappresenta per le aziende un importante garanzia di qualità. L’Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale (ERSA) è competente nell'individuazione dei tipi di prodotto da ammettere al marchio e ad approvare i relativi disciplinari di produzione, nei quali sono previsti i metodi di ottenimento del prodotto. Perché un prodotto possa ottenere il marchio AQUA, infatti, è necessario che ci sia un disciplinare, approvato, che normi i requisiti della filiera produttiva, percorso imprescindibile affinché il prodotto possa arrivare al marchio finale. Per ottenere la certificazione, ad esempio, gli allevamenti devono essere a non più di 90 chilometri dall'azienda. In questa tipologia rientrano i salumi di Pitaccolo e della Vecje Salumerie di Castions, che riforniranno il punto vendita. Luca Schiavon, uno dei due titolari assieme al fratello Andrea è convinto di quanto importante sia garantire la trasparenza e la qualità. «Oggi come oggi il consumatore finale è più attento alla qualità e guarda maggiormente alla propria salute e tutto cio?, ovviamente, è un fatto molto positivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento