Anno Domini 568, i Longobardi tornano a Cividale

Per due giorni tornano a Cividale i Longobardi, gli Alamanni, gli Scandinavi, gli Avari e i Goti, tutti ospiti del museo archeologico nazionale della città storica per l'evento Anno Domini 568 - Ferro e Fuoco, la figura del fabbro nell'Europa altomedievale.

La rievocazione

Il 568 dopo Cristo è stato l'anno d'arrivo dei Longobardi in Friuli e a Cividale il pubblico sarà accompagnato dentro un'Europa barbara in collaborazione con archeologi e studiosi italiani, inglesi, tedeschi, ungheresi e svedesi. L'ingresso alle due sale del museo sarà gratuito per entrambe le giornate.

Il programma

Sabato 2 giugno

Alle 10:00 i saluti istituzionali, alle 10:30 inizio degli incontri: Paolo Galloni presenta "Il sacro artefice. La figura del fabbro nella mitologia germanica" e Vasco La Salvia parlerà di "L'arte del ferro nel periodo delle grandi migrazioni".

Alle 12:00 "Il faber-aurifex della Piana di San Martino" di Elena Grossetti e alle 12:30 la presentazione del volume "The sword in Anglo-Saxon England" di Paul Mortimer e Matt Bunker.

Alle 16:00, nel cortile del museo, le dimostrazioni di archeologia sperimentale con ricostruzione di una fucina fabbrile e alle 17:00 "Storie di guerrieri e di fabbri nel mondo germanico". Alle 18:00 presentazione del volume "Dalle fonti alla narrazione. Ricostruzione storica per il racconto della quotidianità" a cura di Marco Valenti, Stefano Ricci Cortili e Vittorio Fronza.

Domenica 3 giugno

Alle 10:30 l'incontro con Marco Valenti "Miranduolo tra VII e IX secolo: un villaggio di fonditori e minatori" e alle 11:30 "Artigiani, tecniche produttive e organizzazione manifatturiera. I maestri del metallo" di Michele Beghelli e Marina Paola De Marchi. Alle 12:30 "La ricostruzione del tumulo 8 di Walsgarde" con Matt Bunker.

Nel pomeriggio, alle 15:00, visita tra le collezioni museali longobarde, a cura del Man e dall'associazione La Fara. Alle 16:00 "Popoli dell'Europa barbarica: connotazioni culturali e costumi tradizionali" con la partecipazione di rievocatori inglesi, ungheresi e svedesi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Solidarietà, a Lignano Pineta torna la Corsa delle Rose

    • 18 aprile 2021
    • Lignano Pineta
  • Le semplicità complesse della Udine Design Week, al via la quinta edizione

    • dal 2 marzo al 16 aprile 2021
    • Centro storico

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento