L'Associazione Alumni del Copernico invita ex studenti e professori alla prima assemblea pubblica

Dopo la presentazione di maggio scorso, l'Associazione Alumni del Liceo Copernico - conosciuta con il nome di ALiCo -, entra nel vivo delle sue attività indicendo la prima assemblea pubblica aperta a tutti gli ex studenti, tutti i professori ed ex professori e al personale ATA. Per l'occasione, verranno presentati le linee guida e i progetti per l'anno 2019-2020.

L'associazione

Per supportare le attività dell’associazione, assieme agli altri componenti del Direttivo, abbiamo pensato di coinvolgere altri ex-copernicani nell’organizzazione di quanto proporremo ai nostri associati” introduce Gabriele Cipri, presidente dell’ALiCo. “Siamo stati piacevolmente sorpresi dalla risposta in termini di partecipazione e di iscrizioni da parte di ex-studenti ed ex-professori, che si sono avvicinati all’associazione con entusiasmo, sia tramite il nostro sito internet www.alicopernico.it e le pagine social, che durante l’evento di presentazione del 18 maggio, che ha richiamato quasi 100 persone in un piovoso pomeriggio di inizio estate”.

Nuova squadra

Per supportare le attività dell’associazione, il direttivo ha pensato di creare una squadra di persone che si occupino dell’operatività, nominando dei responsabili per ogni area (solo per citarne alcune: orientamento in uscita per gli studenti degli ultimi anni, attività dedicate agli iscritti come uscite a carattere sportivo e/o culturale, istituzione di borse di studio, etc). Margherita Martinis, referente per l’area Comunicazione, aggiunge “Il nostro obiettivo primario è quello di mantenere vivo lo spirito che unisce le generazioni che si sono avvicendate in 40 anni di storia del Liceo. Tra i nostri primi progetti c’è l’organizzazione di semplici ritrovi informali, in prima battuta aperitivi, ma speriamo di poter organizzare presto anche vere e proprie cene, che permettano agli iscritti e a tutti gli ex copernicani di conoscersi e riscoprire valori e interessi comuni. Siamo sicuri che l’interazione tra persone che dopo la scuola hanno intrapreso percorsi di vita completamente diversi possa portare a idee e collaborazioni davvero stimolanti.

Mantenere il legame

“Ma non si tratta solo di attività rivolte a chi la scuola l’ha terminata” precisa Clarissa Zuiani, referente per l’area Progetti Speciali e più giovane membro del direttivo. “Per noi è fondamentale mantenere un legame forte con l’Istituto e con chi lo sta frequentando. Il Copernico è stato per anni la nostra casa e vogliamo che anche le prossime generazioni possano viverlo al meglio. Ad esempio, siamo in procinto di proporre all’Istituto alcune iniziative legate alla sostenibilità ambientale ed al risparmio idrico ed energetico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Frizzi, Comini, Tonazzi - La fantasia al potere" a LeggerMente 2020

    • Gratis
    • 23 gennaio 2020
    • Auditorium scuole medie
  • + leggi + cresci: ottava giornata regionale di formazione per l'educazione alla lettura

    • solo oggi
    • Gratis
    • 21 gennaio 2020
    • Auditorium del palazzo della regione
  • "C'era una volta la sala prove": ospiti a Muzzana Giorgio Pacorig e Walter Sguazzin

    • Gratis
    • 25 gennaio 2020
    • Soul Coworking Servizi

I più visti

  • A Lignano Sabbiadoro il grande Presepe di Sabbia 2019

    • dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Tensostruttura a ridosso della Terrazza a Mare
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • The Pozzolis Family: lo spettacolo della famiglia più amata del web al Giovanni da Udine

    • 20 febbraio 2020
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine
  • Corsi propedeutici all’off-road, iscrizioni al via: a Gonars istruttori a disposizione dei mini-piloti 

    • dal 13 aprile al 21 gennaio 2020
    • Pista di motocross
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento