Aiccre Fvg, il campus di formazione funziona anche a distanza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Nemmeno il coronavirus ha fermato la Summer school che l'Aiccre Fvg di Udine promuove ormai da quattro anni per incrementare la preparazione tecnica degli amministratori locali del Triveneto. Grazie alle sessioni online da remoto, i 31 giovani partecipanti e i relatori hanno potuto approfondire il tema della programmazione europea e della migliore strategia per godere dei contributi stanziati da Bruxelles. L’associazione dei Comuni e delle Regioni d’Europa presieduta da Franco Brussa ha come compito statutario la formazione dei politici sulle questioni comunitarie. La pandemia non ha permesso di allestire il tradizionale campus a Ravascletto ma ciò non ha impedito di ottenere comunque il tutto esaurito nelle iscrizioni. I sistemi multimediali hanno fatto il resto, rendendo le lezioni a distanza un’occasione di incontro e di confronto tra sindaci, assessori e consiglieri del Friuli Venezia Giulia, Veneto e Provincia autonoma di Trento. “Ci siamo dati appuntamento per un brindisi di persona a quando il Covid sarà finalmente solo un brutto ricordo – ha spiegato Brussa a conclusione dei lavori -. Quando il direttivo Aiccre ha deciso di organizzare ugualmente l’iniziativa, sapevamo che il lavoro e le complicazioni non sarebbero mancate. Creare una rete di contatti a distanza non è mai semplice ma si è trattato di una fatica ben ricompensata dai numeri e dalla soddisfazione dei ragazzi. Dall’Europa possono arrivare enormi risorse finanziarie e sociali ma bisogna saper conoscere i meccanismi e le procedure per intercettarle e investirle al meglio sul territorio. Il mandato di Aiccre è proprio quello di creare una conoscenza seria sulle opportunità derivanti dall’Unione”. Il corso nasce da un’ormai consolidata collaborazione con l’Osce di Trento, Anci, Informest e con l’Istituto di sociologia internazionale di Gorizia e può contare su relatori di fama come professori universitari, alti funzionari dell’Ue, magistrati e diplomatici.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento