A Ronchis partita di calcio fra celibi e ammogliati, "come una volta"

Ronchis riscopre il calcio di una volta. La vecchia tradizione attira l'attenzione delle vecchie glorie e di un pubblico curioso di vedere all'opera gli ex campioni roncolini, ma la partita Celibi – Ammogliati va oltre, riporta a vecchie tenzoni fra classi diverse, frutto di una società in cui le sfumature di grigio erano pressoché sconosciute: o blancie o nere. Da una parte gli uomini (che non dovevano essere degli sbarbatelli) non ancora sposati e dal fisico giovanile, dall'altra quelli che si erano già sistemati, con moglie e figli a carico, un po' di pancetta e tanta esperienza e determinazione. Di solito, il mister dei celibi era un balutìn, un single impenitente, già arrivato all' età da panchina, quello degli ammogliati era un po' più anziano, forse già nonno, che aveva giocato anche prima della guerra. Oggi, in questo campo, le cose si sono complicate, forse saranno cambiati i regolamenti: sposati in chiesa o in municipio fa lo stesso, ma i conviventi, dove li mettiamo? Ma gli organizzatori non si faranno tanti scrupoli, l' importante sarà divertirsi e divertire. La partita come detto, avrà luogo a Ronchis, sabato 28 settembre, inizio alle ore 17.30, ma il ritrovo al campo sportivo è fissato un'ora prima, che il bar è aperto e ha voglia di funzionare. I giocatori, peraltro, dovranno iscriversi e sborsare una decina di euro per aver l' onore di scendere in campo. Qualunque sia l'esito della gara, ci si ritroverà Da Omero per una pastasciutta comunitaria, celibi e ammogliati. Non è giornata per spose e morose. O forse sì, ma solo per fare il tifo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento