rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Economia

Turismo a Udine, un nuovo portale svela le informazioni sulla città

"Visit-Udine" fornisce tutte le indicazioni per soddisfare coloro che sono interessati a raggiungere il capoluogo friulane e, magari, anche sposarsi

Eventi, mostre, musei, luoghi, storia, strutture ricettive, mobilità, percorsi turistici, proposte per lo shopping, bar e ristoranti, teatri. Questo – e molto altro – in un unico contenitore virtuale in grado di offrire un carnet di informazioni completo ed esauriente a tutti coloro che vogliono visitare Udine. Si potrebbe presentare così “Visit Udine” (www.visit-udine.it), il nuovo portale turistico del capoluogo friulano, realizzato dall'agenzia Unidea su incarico dell'amministrazione comunale e inaugurato ufficialmente oggi, 27 ottobre, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Morpurgo.

«C'era bisogno di uno strumento che permettesse di unificare in un singolo hub virtuale tutte le informazioni necessarie per rispondere alle esigenze di turisti e viaggiatori, italiani e stranieri, interessati a visitare la città di Udine – spiega l'assessore alle Attività produttive e turistiche, Alessandro Venanzi –. Il nuovo portale si affianca ai siti web che attualmente affrontano singole aree tematiche relative alla città, con l'obiettivo di supportare le iniziative di valorizzazione del territorio in modo efficiente ed efficace, mettendo in risalto le tipicità locali e garantendo una promozione turistica costantemente aggiornata, anche in lingua inglese, attraverso una comunicazione completa e non più frammentata. In questo modo – conclude – si rafforzano la competitività e l'attrattività di Udine sul mercato turistico».

Nasce così “Visit-Udine”, una piattaforma completamente dedicata al turismo esperienziale nel capoluogo friulano. «Un sito che sarà volutamente bidirezionale – sottolinea l'assessore Venanzi – per dare spazio anche alle proposte dei cittadini e degli utenti. Le attività cittadine, come alberghi, B&B, ma anche negozi e pubblici esercizi, potranno chiedere inoltre di essere inseriti gratuitamente nel portale. Ecco perché Visit Udine ci permetterà di dare concretamente visibilità alle attività economiche cittadine».

Finanziato nell'ambito dei fondi europei Pisus, il nuovo sito, che sarà disponibile in italiano e in inglese, è suddiviso in quattro macro-aree: “Cosa fare”, “Cosa vedere”, “Come muoversi”, “Dove stare”. Aree che a loro volta accolgono al loro interno diverse sottocategorie. Nella sezione “Cosa fare”, a esempio, si possono trovare tutti gli eventi ospitati in città (musicali, sportivi, enogastronomici, ecc.), così come i percorsi da scoprire, le specialità da assaggiare, le proposte per lo shopping. Notizie sulla storia, sui personaggi e sui luoghi della città sono a disposizione nell'area “Cosa vedere”, dove trovano posto anche pagine dedicate ai locali storici, ai parchi e giardini, agli spazi per i giovani.

Non mancano le indicazioni per chi a Udine volesse studiare, organizzare un convegno e – perché no – sposarsi. Su “Visit Udine” si possono trovare poi utili informazioni sui parcheggi, sul trasporto pubblico e in generale sulla mobilità in città. Con la sezione “Dove stare”, poi, hotel e B&B sono a portata di mano, grazie anche a un collegamento diretto con il servizio booking di Promoturismo Fvg. Per informazioni e proposte è a disposizione l'indirizzo di posta elettronica eventi@visit-udine.it.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo a Udine, un nuovo portale svela le informazioni sulla città

UdineToday è in caricamento