menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

TurismoFvg corteggia 150 agenti russi per promuovere il territorio

La Russia è un mercato sempre più interessante per la regione, soprattutto adesso che ci sono i nuovi charter su Ronchi dei Legionari. Tra le proposte, il mare, i percorsi storici e naturalistici oltre che l'enogastronomia

Sono oltre 150 gli agenti di viaggio russi incontrati dall’Agenzia TurismoFVG in occasione di un ciclo di 5 incontri appena conclusosi che ha visto arrivare in regione i professionisti di importanti tour operator come Natalie Tours e TUI Russia. Per i tour operator è stata un’occasione per approfondire la conoscenza dell’offerta turistica e soprattutto del prodotto balneare del Friuli Venezia Giulia per l’inizio della stagione estiva.
 
Gli agenti, provenienti da San Pietroburgo, Mosca, Rostov sul Don, Samara, Ekaterinburg e Novosibirsk, si trovavano in Italia per effettuare dei sopralluoghi alle strutture ricettive di diverse località balneari dislocate nel Nord-Est Italia già inserite nei loro cataloghi e, una volta giunti in Friuli Venezia Giulia, hanno ricevuto l’accoglienza da parte del personale di TurismoFVG che ha provveduto a fornire loro una presentazione in lingua russa dell’offerta turistica regionale. Importanza centrale è stata data al prodotto balneare, loro interesse primario, ma non si è tralasciato di descrivere la ricca offerta storico-culturale e naturalistica della regione. Per promuovere l’enogastronomia è stato inoltre offerto un pranzo a buffet con i prodotti tipici del territorio, affinché potessero testare l’alta qualità delle produzioni alimentari e vitivinicole. L’iniziativa, volta a diffondere la conoscenza delle potenzialità dell’offerta turistica regionale tra gli operatori di un importante mercato emergente, è stata particolarmente gradita dagli agenti, che sono rimasti entusiasti dell’accoglienza ricevuta e hanno caldamente ringraziato per le preziose informazioni fornite, considerate molto utili per consigliare opportunamente i loro clienti nella scelta della destinazione più adatta alle loro esigenze.

 
Nel mese di giugno hanno preso il via i voli charter settimanali dalla Russia verso l’aeroporto internazionale di Trieste, operati dai tour operator ICS Travel, Pac, Danko (dall’aeroporto Domodedovo di Mosca) e il collegamento ogni 10 giorni di Intersputnik da Perm, a riprova dell’importanza strategica che assume il mercato russo per il settore turistico del Friuli Venezia Giulia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento