rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Chiandussi: «Neve e tir bloccati come da copione. Serve un piano neve condiviso»

Il presidente regionale degli autotrasportatori artigiani esprime inoltre “preoccupazione” per il gran numero di camion che «si riversano in A4 dopo il fermo di questi giorni al porto di Trieste a causa del forte vento”

«C’è la neve in Italia ed ecco il solito problema: Tir bloccati come da copione. Sarebbe ora di fare un tavolo neve, con un comitato tecnico-politico, presenti anche gli autotrasportatori». Sono la denuncia e la proposta del presidente regionale di Confartigianato Trasporti Fvg, Pierino Chiandussi, che da giorni sta ricevendo il resoconto dei disagi e degli stop subiti dagli autotrasportatori per la mancanza di coordinamento degli interventi degli enti preposti per rendere le strade praticabili nonostante neve e gelo.

«Gli autotrasportatori – prosegue Chiandussi – sono i primi a subire decisioni non sempre condivisibili e prese sulla base solo di previsioni». Si tratta di stop che «recano molto danno all’economia – aggiunge Chiandussi –. A subire non sono solo gli autotrasportatori perché le industrie soffrono per i mancati rifornimenti, con conseguenze per i lavoratori, lasciati in qualche circostanza a casa». 

Da qui l’appello di Chiandussi: «Gli autotrasportatori sono disponibili h 24 per un confronto e per dare il proprio apporto affinché una nevicata non blocchi un Paese. Ci auguriamo lo siano anche le istituzioni. Meno male che – considera il presidente di Confartigianato Trasporti Fvg – queste nevicate in Italia sono un’eccezione rispetto ad altri Paesi dove si riscontra un’organizzazione solida per intervenire in modo più professionale». 

Non da ultimo, Chiandussi esprime «preoccupazione» per «il gran numero di Tir che in questi giorni di gran bora sono rimasti fermi al porto di Trieste e che si riverseranno in A4. Un’immissione non regolamentata creerà congestione e problemi com’è già stato sperimentato». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiandussi: «Neve e tir bloccati come da copione. Serve un piano neve condiviso»

UdineToday è in caricamento