menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcooperative Fvg: nasce lo sportello al Parco Nord di Udine

Un servizio per i 236 mila soci e le 700 realtà che servirà per aiutare i lavoratori a svolgere le pratiche. Bosio: "E' un modo per rafforzare il legamen con i soci. Coinvolgere e affiancare chi lavora è una strategia vincente"

Oltre alle 700 cooperative aderenti a Confcooperative, anche 236.000 soci delle stesse imprese troveranno una interlocuzione nella principale organizzazione cooperativistica italiana che, nei giorni scorsi, al Parco Nord di Udine, ha inaugurato un “Ufficio cooperatori”: «In questi ultimi anni – spiega Franco Bosio, presidente regionale di Confcooperative – abbiamo voluto rafforzare il nostro legame con i soci delle cooperative, che rappresentano il cuore pulsante del movimento: lavoratori, imprenditori agricoli e pescatori, utenti di cooperative sociali, consumatori, professionisti di tanti settori diversi che rendono la nostra Regione una delle più virtuose in quanto a numero di cooperative e di cooperatori». Il nuovo “Ufficio cooperatori”, arriva dopo che già da alcuni anni operava il progetto “Fedagrirete”, una rete di servizi per gli imprenditori agricoli (soci di cooperative), in grado di soddisfare tutte le esigenze delle imprese, con lo scopo di ridurre i costi e il carico burocratico che l’azienda agricola deve sostenere. «Fedagrirete è stato un progetto innovativo, che si è consolidato nel tempo e ha mostrato la grande potenzialità del movimento cooperativo, perché in grado di coinvolgere tutti i suoi attori, dalla cooperativa fino al singolo socio. Noi crediamo sia la strategia vincente perché permette di aumentare la fidelizzazione del socio alla sua cooperativa», precisa Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg.

Non a caso, nella sede Confcooperative vengono svolti i servizi ai quali è abilitato il Centro di Assistenza Agricola (Unicaa), fra cui la gestione e aggiornamento del fascicolo aziendale cartaceo e informatico; la redazione della Domanda Unica (Pac), delle altre domande e pratiche che fanno riferimento al sistema informatico Sian; l’assistenza e redazione delle domande sulle misure del Psr; la gestione vitivinicola (schedario viticolo, potenziale viticolo), oltre a tutti i tipici servizi specialistici indispensabili alle imprese agricole: condizionalità (Pua, quaderno di campagna, altre pratiche), assistenza ai contratti agrari, denuncie riepilogative degli affitti verbali, utenti macchine agricole (Uma), domanda per il carburante agevolato, gestione rifiuti pericolosi (Mud), gestione Sistri, stesura manuale di autocontrollo (Haccp), stesura Documento di valutazione dei rischi, per le cooperative e le aziende agricole, supporto all’ottenimento e/o mantenimento della certificazioni di processo e di prodotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento