menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Maria Vittoria, Maria Eugenia e Michela Bianconi

Da sinistra Maria Vittoria, Maria Eugenia e Michela Bianconi

Dagli scarpets al Sauvignon, il trio friulano delle sorelle Bianconi inizia un nuovo business

«Vogliamo essere ambasciatrici dell'eccellenza artigianale friulana» raccontano

Dopo il successo della linea moda “Le Sur” (i loro scarpets sono in vendita anche a La Rinascente di Milano) Maria Vittoria, Michela e Maria Eugenia Bianconi - le tre sorelle di 26, 24 e 22 anni figlie di Alessandra Felluga - ci provano con una nuova linea di vini firmati ‘Castello di Buttrio’, maniero - oggi hotel a 4 stelle - di proprietà della madre. Il nome affibbiato dalle tre sorelle al primo dei nuovi vini, che esce con l’etichetta ‘Castello di Buttrio’, è Ettaro. Si tratta di un Sauvignon riserva che nasce in 60% legno (tonneau e barrique) e 40% acciaio.

L’uva proviene tutta dalla stessa vigna, che circonda il Castello di Buttrio, sulle alture dei colli. «Proveniamo innanzitutto da una famiglia da parte di madre friulana, che si è da sempre dedicata alla produzione di vino – spiegano le tre sorelle – questa è la nostra essenza. Per questo, insieme ad una linea di moda che riecheggia il nostro territorio, ci dedichiamo, come da sempre è avvenuto, crescendo a contatto con botti, uve e vigneti,alla creazione di vini che ci rappresentano: uno di questi è proprio Ettaro. Un vino Sauvignon di riserva, come tale, prestigioso, e per il quale, lo sforzo e l’impegno per la sua realizzazione, sono stati davvero notevoli. Insieme, ad una profonda sintesi di tutto il suo significato nel nome che abbiamo coniato per definirlo: Ettaro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento