Shopping a Pasquetta? Sì in provincia di Udine. Ma è polemica

Alcuni centri commerciali alzeranno le serrande il lunedì dell'Angelo. Pochi giorni fa gli articoli per la legge regionale sul commercio che vieterà le aperture in dieci giorni dell'anno

Pasquetta con i negozi aperti a Udine e provincia. Almeno per le grandi distribuzioni: su le serrande per alcuni grandi centri commerciali nella giornata del lunedì dell'Angelo, anziché trascorrere la giornata per un pic nic su un prato.

Città Fiera, Bennet e Panorama saranno aperti al pubblico, ma le polemiche non mancano. A cominciare dai sindacati che hanno espresso la propria contrarietà alle aperture. Dello stesso parere anche la Chiesa come ha dichiarato al Messaggero Veneto Guido Genero, il vicario generale dell'Arcidiocesi di Udine per una scelta che risponde a "logiche di parte che non hanno freni". A fargli l'eco anche il vicario foraneo di Codroipo Ivan Bertuzzi, secondo cui la gioranta andrebbe trascorsa in famiglia, difendendo lo "stare assieme".

Pochi giorni fa il Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato gli articoli della nuova legge sul commercio (in vigore da ottobre prossimo) stabilendo dieci giornate di chiusura obbligatoria con alcune date "intoccabili" come il 1 gennaio, Pasqua, Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre, Natale e Santo Stefano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento