Corregionali all'estero, la Regione mette a disposizione 900 mila euro per le attività

L'importo sarà ripartito tra le associazioni e istituzioni, per le attività ordinarie e i progetti d'iniziative specifiche da svolgere nel 2015

Tra le associazioni e le istituzioni dei corregionali all'estero saranno ripartiti 900 mila euro per le attività ordinarie e i progetti d'iniziative specifiche da svolgere nel 2015.

Lo ha stabilito oggi a Trieste la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore a Cultura, Sport e Solidarietà, Gianni Torrenti.

Ai fini del finanziamento saranno considerate prioritarie le iniziative: rivolte alle giovani generazioni di discendenti dei corregionali emigrati; di promozione nel mondo delle specificità regionali, con particolare riferimento alla conoscenza e allo sviluppo socio-economico dei rispettivi territori; di sviluppo degli strumenti di comunicazione e d'informazione rivolti alle comunità dei corregionali all'estero.

Al momento della distribuzione delle risorse saranno valutate con priorità prevalente le iniziative, che verranno promosse e realizzate in collaborazione tra le associazioni con una progettualità unitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento