menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Innovazione delle imprese artigiane, un milione di euro dalla Regione Fvg

La soddisfazione di Confartigianato: "In questo modo si mettono in moto altri 3 milioni di investimenti in innovazione"

Un milione di euro in più che vanno ad aggiungersi ai 5,6 milioni già stanziati dalla Regione sono una prima importante risposta per la 149 imprese artigiane del Fvg che hanno presentato altrettanti progetti, 112 dei quali entrati in graduatoria già nel 2011 e solo parzialmente finanziati”.

Lo afferma il presidente di Confartigianato Imprese Fvg Graziano Tilatti che apprezza lo sforzo della Regione ed in particolare la sensibilità dell’assessore regionale Sergio Bolzonello, considerando il momento non certo brillante per le risorse regionali. “Siamo ancora lontani dal fabbisogno potenziale di 8 milioni di euro, ma con questo ulteriore stanziamento – aggiunge Tilatti - si riuscirà  a coprire il fabbisogno per progetti di innovazione che avevano già i requisiti e delle aziende che hanno anche li hanno già realizzati”. 

Secondo Confartigianato Imprese Fvg in media ogni progetto presentato ha attivato investimenti innovativi per 217 mila euro, per un totale di 24 milioni a fronte di contributi potenziali per 8 milioni di euro. In altre parole ogni euro “pubblico” ha attivato 3 euro di investimenti privati. Con il milione che la Regione ha aggiunto si è data copertura a quasi 3 milioni di euro di investimenti innovativi, con un ritorno positivo anche sul bilancio regionale, in termini di imposte sul lavoro e sui profitti collegati, senza contare gli effetti sociali sull'occupazione.

Visto che il 66% delle risorse della programmazione europea 2014-2020 riguardano l'aumento di competitività delle PMI, questi dati sottolineano l'importanza di credere nel potenziale innovativo delle imprese artigiane. Occorre però lavorare per accelerare i tempi il più possibile. Il milione è stato deliberato venerdì 17 ottobre dalla Giunta regionale per integrare i fondi POR-FESR ai progetti di ricerca e innovazione anche delle imprese artigiane come già fatto per le imprese industriali in parte nel 2011 (per i progetti di alto livello) e nello scorso aprile (per i progetti di medio livello). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento