rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Economia

Gruppo Cariparma Crédit Agricole e FEI: plafond per sostenere le imprese innovative

150 milioni di euro per incentivare i prestiti alle piccole e medie imprese (PMI) e alle small mid-caps

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e Cariparma SpA e le sue controllate FriulAdria e Carispezia (Gruppo Cariparma Crédit Agricole) hanno firmato un accordo di garanzia per incentivare i prestiti alle piccole e medie imprese (PMI) e alle small mid-caps innovative in Italia. Questo accordo beneficia del sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici (EIFS), il cuore del piano di investimenti per l'Europa.

Il nuovo accordo permetterà al Gruppo Cariparma Crédit Agricole di fornire soluzioni di finanziamento a condizioni più agevolate per le PMI e mid-caps nel corso dei prossimi due anni. La garanzia del FEI è fornita sotto l’iniziativa "UE InnovFin finance for Innovators", grazie al sostegno finanziario di Orizzonte 2020, il programma quadro dell'UE per la ricerca e l'innovazione. Senza il sostegno del Piano d’Investimento non sarebbe stato possibile realizzare così velocemente l’accordo.

Il vicepresidente della Commissione Jyrki Katainen, Responsabile per l'occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha affermato: "Questa nuova iniziativa con il Gruppo Cariparma Crédit Agricole si aggiunge alla lunga lista di accordi che abbiamo in Italia sotto EFSI e giunge poco dopo che abbiamo proposto di prolungare il riuscito piano EFSI, in termini di plafond e di durata. Incoraggio vivamente le imprese italiane a cogliere questa nuova opportunità di ottenere finanziamenti a condizioni vantaggiose grazie all’accordo del FEI con il Gruppo Cariparma Crédit Agricole".

L’Amministratore Delegato di FEI, Pier Luigi Gilibert, rispetto alla firma dell’accordo, ha affermato: "Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole ha un rapporto di lunga data con le PMI e le midcaps italiane e offre già una vasta gamma di prodotti destinati a soddisfare le loro specifiche esigenze. Sono quindi fiducioso che l'accordo tra FEI e il Gruppo Cariparma Crédit Agricole consentirà alle imprese italiane di ottenere l'accesso a soluzioni di finanziamento più vantaggiose".
"Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole è da sempre molto attento alle esigenze degli imprenditori e delle imprese italiane” ha dichiarato Hughes Brasseur, direttore generale vicario del Gruppo Cariparma Crédit Agricole. “L'accordo con il FEI, stipulato all'interno del programma di ricerca dell’UE per il 2014-2020 denominato “Horizon 2020”, rappresenta la possibilità per le PMI innovative di godere di un accesso al credito mirato e agevolato per le loro esigenze grazie alla garanzia offerta dal Fondo Europeo per gli Investimenti. L'iniziativa, inoltre, risulta essere in linea con le attività di sviluppo tecnologico e innovazione previste all’interno del progetto “Industria 4.0”, recentemente sostenuto dal Governo italiano per favorire il progresso e la crescita del Paese".


Il sostegno del EIFS, che include l’accordo con il Gruppo Cariparma Crédit Agricole, consente un impatto positivo e rapido per gli accordi InnovFin, portando a ulteriori investimenti, crescita e una più rapida ripresa economica in Europa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Cariparma Crédit Agricole e FEI: plafond per sostenere le imprese innovative

UdineToday è in caricamento