Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

A Pianica, in Slovenia, è attiva una delle due strutture indicate dall'Agenzia spaziale europea (Esa) per una serie di esperimenti

Stare sdraiati a letto tutto il giorno per un mese intero o rimanere in una vasca piena d’acqua per poco meno di una settimana, in cambio di un compenso. Sembra un sogno, ma invece si tratta di pura realtà scientifica. L'iniziativa è dell’European Space Agency (ESA), che ha comunicato la ricerca di volontari per partecipare a un programma dettagliato che consenta ai ricercatori di studiare come i corpi umani reagiscono alla vita nello spazio, studiando così gli effetti della microgravità sul corpo umano. Gli esperimenti si faranno a Tolosa e a Planica, in Slovenia, a pochi chilometri dal Friuli, tra il 2021 e il 2022.

La posizione di Pianica, a pochi chilometri dal confine con l'Italia

planica-2

I test

In assenza di gravità, si può leggere proprio sul sito dell'agenzia, i corpi degli astronauti perdono la densità muscolare e ossea, gli occhi non sono più gli stessi, i fluidi si spostano nel cervello. Questo succede perché il nostro copro si adatta alla vita sul pianeta Terra, ma non è progettato per il volo spaziale. Studiare tecniche e modalità per godere comunque di buona salute pur essendo in orbita fa parte parte della ricerca sui voli spaziali umani. E più sono i test, meglio è, specificano gli esperti. Inoltre, effettuare uno studio in orbita sarebbe troppo costoso e complesso. Così le ricerche si conducono sulla Terra, con i lunghi periodi di riposo a letto che riescono a simulare le condizioni in cui vivono gli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condizioni

Durante i test, i partecipanti dovranno rimanere sdraiati negli speciali letti attrezzati dall’Esa per 60 giorni, senza potersi mai alzare e dovranno tenere sempre almeno una spalla poggiata sul materasso, inclinato di sei gradi, in modo che i piedi siano in posizione più rialzata rispetto alla testa. Questa modalità servirà ai ricercatori di monitorare i cambiamenti del corpo, testando diete alimentari oltre a specifici esercizi fisici. Il laboratorio di Planica, spiega l’Esa, è stato scelto proprio perchè si trova ad alta quota ed è presente meno pressione atmosferica, in una situazione molto simile ad un habitat lunare. Il centro, poi, consente ai ricercatori di modificare le condizioni ambientali, modificando ad esempio i livelli di ossigeno nella stanza. Nel laboratorio di Medes, in particolare, i partecipanti dovranno restare all’interno di alcune vasche da bagno a secco, per simulare l’esperienza degli astronauti che galleggiano nella Iss. “Riceviamo molte richieste di volontari, ma questi studi non sono uno scherzo. Rimanere a letto per molto tempo sembra divertente, ma il piacere svanisce molto rapidamente, soprattutto quando viene prelevato il sangue e sono coinvolte biopsie muscolari”, ha spiegato Jennifer Ngo-Anh, leader del team che analizza il volo spaziale umano dell’Esa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento