Lavoro: la Automotive Lighting di Tolmezzo assume 50 persone

Buone notizie dalla fabbrica carnica, che vede aumentare le commesse in maniera sistematica grazie agli ordini consistenti delle fabbriche automobilistiche

Sono 50 le nuove stabilizzazioni previste a tempo indeterminato alla Automotive Lighting di Tolmezzo. Il numero dei dipendenti fissi dello stabilimento, eccellenza europea per la fanaleria delle auto, salirà così a 800. Lo ha annunciato la Fim Cisl di Udine, comunicando che il "risultato eccezionale" è frutto di un accordo siglato mercoledì tra le Rsa dello stabilimento e l'azienda, dopo 15 giorni di trattative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I TERMINI. L’accordo prevede che a fronte della implementazione dell'attuale turnistica su una parte dei reparti (circa un centinaio i lavoratori coinvolti attraverso l'utilizzo del lavoro straordinario dal 27 settembre al 6 dicembre), saranno assunti a tempo indeterminato 50 nuovi lavoratori, selezionati tra quelli già in forza all'azienda con contratti a termine. Lo stabilimento registra commesse in continua crescita «grazie agli incrementi - come ha chiarito Fabiano Venuti, rappresentante della Fim Cisl per l'Altro Friuli - degli ordinativi da parte di Ford, Mercedes e soprattutto della Fiat con la sua nuova Jeep Renegade». «Sarebbe  come se nella zona industriale di Tolmezzo - ha chiosato Venuti - si stesse per insediare una nuova azienda di medie dimensioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento