Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Nuove tecnologie e sanificazioni: anno record per Euro&Promos

Dallo Spallanzani ai principali plant industriali italiani, la società multiservizi impegnata in prima linea nella lotta al Covid

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Sono i numeri a testimoniare la crescita di Euro&Promos FM S.p.A. Il bilancio 2020 chiude infatti con il miglior anno dalla sua costituzione, sia dal punto di vista dei risultati economico-finanziari che patrimoniali. “108 milioni di euro il valore della produzione, EBITDA al 11.2%, utile netto pari a 8 milioni, +34% rispetto al 2019, per un totale di oltre 5700 persone impiegate. Un anno di crescita sia dal punto di vista occupazionale che di volumi per Euro&Promos, con numeri che la posizionano tra i maggiori player italiani del comparto.” Questi i principali indicatori di bilancio individuati dall’amministratore delegato Alberto Tavano Colussi. “Il patrimonio netto contabile ha raggiunto quota 26 milioni di euro, a dimostrazione della grande stabilità dell’azienda che, congiuntamente all’ottimo cash flow generato nell’esercizio, ha permesso un’importante politica di reinvestimenti.” Prosegue l’ad. “Abbiamo reagito in maniera dinamica alla crisi sanitaria e alla conseguente crisi economica che si è tradotta in una diminuzione del PIL nazionale del 9%. Abbiamo saputo navigare ‘controvento’, perseguendo gli obiettivi prefissati”. 

Il bilancio, certificato da PricewaterhouseCoopers e approvato dall’Assemblea dei Soci, conferma il trend di crescita anche sul fronte occupazionale: oltre 650 assunzioni in più rispetto alla stessa data dell’esercizio precedente, per un totale di oltre 5700 persone impiegati, di cui 70% donne, altro indicatore rilevante. La società multiservizi di Udine, che vede come azionista di riferimento Sergio Emidio Bini, ha risposto dinamicamente all’emergenza pandemica, mettendo a disposizione dei propri clienti le competenze e le soluzioni ottenute sul fronte della ricerca e dell’innovazione. “Nel 2021 continueremo a investire in tecnologie e formazione del personale – conferma l’amministratore delegato - sono elementi distintivi ad alto valore aggiunto, che permettono di fare la differenza nei servizi offerti ai nostri clienti”. La società, infatti, ha mantenuto invariato nel 2020 il suo piano degli investimenti, pari a quasi 2 milioni di euro ed altrettanto è stato programmato per il 2021, in linea con il piano quinquennale approvato ante crisi sanitaria, per un complessivo capitale investito di 70 milioni di euro. Nell’ultimo anno il comparto del facility management, che in Italia conta oltre mezzo milione di addetti, ha recuperato centralità e importanza. 

“La nostra caratteristica – spiega Tavano Colussi - è proprio quella di stare sempre un passo in avanti per dare risposte immediate ai clienti grazie al nostro know how. Nel 2020 per esempio Euro&Promos ha ottenuto la certificazione “Biosafety Trust Certification” per l’innovativo sistema di sanificazione per la prevenzione delle infezioni, fortemente richiesta in ambito sanitario. Nel 2020 ci è stata data fiducia da parte di importanti strutture sanitarie italiane, dall’Istituto Spallanzani e il Pertini di Roma, all’Humanitas di Torino, dove abbiamo consolidato il nostro posizionamento di leadership in campo ospedaliero. Siamo intervenuti anche lungo le linee di produzione di importanti realtà italiane, attraverso attività di sanificazione per permettere la continuazione dei cicli di produzione”. Trasparenza, efficienza e uno sguardo attento alla tutela dell’ambiente e al consumo responsabile delle risorse. Euro&Promos ha fissato degli obiettivi ambiziosi con la formalizzazione della “Politica Integrata all’Ambiente” che impegna la società a migliorare continuamente le prestazioni ambientali, riducendo al minimo l’impatto del proprio sito aziendale, delle strutture, dei servizi, dei prodotti e delle attrezzature utilizzate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove tecnologie e sanificazioni: anno record per Euro&Promos

UdineToday è in caricamento