MyNet diventa società benefit e offre a onlus e non profit l’utilizzo gratuito della propria app

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Superare il tradizionale modello aziendale finalizzato alla mera produzione di profitto per adottare invece un approccio che armonizzi crescita economica, inclusione sociale e tutela dell’ambiente: è questo l’obiettivo di MyNet (https://appmynet.it/), startup innovativa udinese fondata da Manuele Ceschia, che è diventata una delle oltre 200 Società Benefit presenti in Italia. Nello specifico, MyNet porterà avanti il suo impegno a favore di onlus e non profit di tutta Italia, fornendo loro l’utilizzo gratuito della piattaforma gestionale MyNet per il miglioramento delle relazioni e della comunicazione con associati e stakeholder. Nata per digitalizzare la comunicazione interna delle aziende, MyNet sarà così un aiuto prezioso anche per tutte le realtà senza scopo di lucro il cui obiettivo primario è aiutare il prossimo: dalle persone in difficoltà economiche agli anziani, dai malati alle persone con disabilità, fino ai giovani senza famiglia. Numerose le funzionalità della piattaforma: dalla condivisione delle informazioni in modo veloce e sostenibile (eliminando l’uso della carta) alla raccolta di informazioni, opinioni e suggerimenti attraverso questionari personalizzati che favoriscano il coinvolgimento degli iscritti nei processi decisionali; dalla organizzazione di eventi e incontri fino alla gestione della documentazione, così da poterla archiviare e rendere facilmente consultabile agli utilizzatori della app. “Quella di far diventare MyNet una Società Benefit – dichiara il CEO di MyNet Manuele Ceschia - mi è parsa una scelta naturale. MyNet nasce con l’obiettivo di migliorare il livello di benessere delle persone all’interno dell’ambiente di lavoro, fornendo al contempo alle imprese la tecnologia adatta a rendere sostenibili ed efficienti i processi aziendali. La piattaforma di MyNet si propone di favorire le relazioni personali e aiutare le aziende a prestare ascolto ai propri collaboratori, promuovendo anche iniziative di tipo benefico”. Oltre a fornire l’utilizzo gratuito della piattaforma, l’impegno di MyNet sarà rivolto anche alla formazione e al supporto di tutte le persone che dovranno farne uso, in modo da renderle totalmente autonome nell’utilizzo e permettere loro di trarne il massimo in termini di benefici. Inoltre, MyNet è anche alla ricerca di un partner con il quale poter fornire formazione gratuita (dai corsi di lingua a quelli sull’uso di Excel, dall'antincendio alla danza) a tutti gli utenti delle onlus e delle organizzazioni non profit che desiderino accrescere le proprie competenze. Per quanto riguarda invece la sicurezza dei dati dei singoli utenti delle realtà no profit coinvolte, MyNet è entrata in contatto con realtà del calibro di Google Cloud e Amazon Aws, disponibili a fornire gratuitamente gli spazi di archiviazione in Cloud alle onlus attraverso i rispettivi “No profit credit program”, che garantiranno la totale gratuità dello strumento per tutte le organizzazioni non profit. MyNet, oltre a fornire l’utilizzo della app, sosterrà invece il costo del Cloud necessario al funzionamento della app stessa. “E’ il momento per imprenditori e imprese di assumersi la responsabilità del proprio ruolo e dell’impatto che possono avere sulla comunità, impegnandosi ad immettere nel mondo più ricchezza di quanta ne consumino e accentrino – conclude Ceschia -. C’è bisogno di aziende che vogliano considerare la realtà nel suo complesso e che sentano in modo forte la necessità di produrre valore positivo”.

Torna su
UdineToday è in caricamento