menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle proteste dei lavoratori

Una delle proteste dei lavoratori

Mercatone Uno di Reana: cresce la preoccupazione per la vita del punto vendita

Nei prossimo giorni, in seguito all'incontro effettuato al Ministero per lo sviluppo economico, si avranno maggiori informazioni al riguardo

Cresce fortemente la preoccupazione dei sindacati per le sorti del punto vendita Mercatone Uno di Reana del Rojale. All'esito della riunione tenutasi nei giorni scorsi al Ministero dello sviluppo economico, in cui il collegio commissariale ha confermato la delicatezza della situazione sotto il profilo della liquidità finanziaria, i sindacati temono che il punto vendita «già praticamente svuotato dalla scellerata decisione di svendita della merce adottata dal precedente management ma confermata, evidentemente, dai Commissari» possa farlo finire tra quelli per cui è prevista la cessazione temporanea o definitiva dell'attività.

Per Francesco Buonopane della Filcams Cgil di Udine, al tavolo, a cui hanno preso parte anche le Regioni, i sindacati hanno proposto «la verifica in sede territoriale dell'ipotesi di affitto di azienda quale alternativa alla chiusura».

L'elenco dei 43 negozi per cui è prevista la continuazione dell'attività, dei 16 per cui si profila la chiusura temporanea con successiva riapertura nell'ultimo quadrimestre del 2015 e dei 19 per cui è prevista la chiusura per i risultati economici pesantemente negativi sarà reso noto nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento