menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce l’alleanza Confidi Friuli-Confedertecnica in provincia di Udine

Le due entità hanno siglato l'accordo per l'ingresso di architetti, ingegneri, geometri e periti industriali iscritti a Confedertecnica all'interno di Confidi Friuli. Intesa resa possibile dalle recenti disposizioni del Governo

Confidi Friuli apre la porta ai professionisti della provincia di Udine. I presidenti della cooperativa di garanzia fidi, Michele Bortolussi, e di Confedertecnica Fvg, Pietro Merluzzi, hanno siglato l’accordo per l’ingresso di architetti, ingegneri, geometri, periti industriali iscritti a Confedertecnica all’interno della compagine sociale di Confidi Friuli.

L’intesa è stata resa possibile dalle disposizioni governative, decreto Monti, che prevedono l’estensione ai liberi professionisti della possibilità di partecipare al patrimonio dei Confidi. Ricevuto il parere favorevole dai rispettivi consigli, i due presidenti, presente anche la vicepresidente di Confedertecnica Erika Livon, hanno sottoscritto l’accordo nella sede di Confidi Friuli in via Carducci.

«Abbiamo dato la nostra totale disponibilità all’iniziativa – spiega Bortolussi –, nella consapevolezza che i professionisti possono rappresentare un ulteriore valore aggiunto alla nostra attività di supporto alle piccole e medie realtà economiche del territorio, tanto più significativa in tempi di perdurante crisi economica».

Il presidente di Confedertecnica Merluzzi ha quindi sottolineato la necessità dei singoli professionisti e degli studi di area ingegneristica e architettonica di poter disporre di piccoli crediti e di uno sconto fatture per salvare, in un momento di pesante crisi, le conoscenze tecnico-professionali che dovranno essere uno dei capisaldi della auspicata ripresa economica.

Nel protocollo d’intesa è previsto che Confidi Friuli si impegni a favorire l’ingresso nella compagine sociale degli associati di Confedertecnica dandone opportuna visibilità e a prestare loro garanzie volte a favorire il finanziamento da parte delle banche o di altri soggetti operanti nel settore finanziario predisponendo con gli istituti di credito prodotti idonei. Da parte di Confedertecnica, il reciproco sforzo di promuovere tra gli associati l’iscrizione  nella compagine del Confidi, le iniziative, i prodotti e le opportunità offerte dalla cooperativa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento