Intesa tra commercialisti e Friuli Innovazione per “scovare” più startup innovative in Fvg

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Con l'intento di intensificare il networking tra le imprese, Friuli Innovazione, con il suo nuovo presidente Guido Nassimbeni e il direttore, Fabio Feruglio, hanno ospitato nei giorni scorsi al Parco Scientifico e Tecnologico il Consiglio dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine, con cui già esiste una collaborazione pluriennale nell'ambito dell'incubatore certificato d'impresa Techno Seed.

"Si tratta di una collaborazione strategica per il ruolo di fiducia e la conoscenza approfondita che i commercialisti hanno delle imprese del territorio.- ha sottolineato Nassimbeni - La loro capacità di interpretarne le esigenze immediate e di metterle in contatto con noi diventa fondamentale per raggiungerle con tempestività e mettere a loro disposizione i nostri servizi e nuove opportunità di sviluppo".

"Abbiamo voluto organizzare qui un incontro del Consiglio - spiega Lorenzo Sirch presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - per valutare insieme a Friuli Innovazione ulteriori azioni per integrare quanto già facciamo con l'incubatore certificato Techno Seed. Ritengo importante dare l'occasione a tutti i colleghi della provincia di conoscere una realtà di pregio come questa, che rappresenta un utile strumento di crescita da offrire a tutte le imprese nostre clienti, non solo a quelle appena fondate."

Durante l'incontro è stata valutata e condivisa l'opportunità di creare con l'aiuto dell'ordine dei commercialisti una sorta di helpdesk sulla legge 221 del 2012, che stabilisce i requisiti per un'impresa che voglia riscriversi al registro nazionale delle start up innovative (godendo quindi di un serie di opportunità che derivano da questo status, tra cui un più facile accesso al credito e una serie di vantaggi fiscali). Questa legge, considerata molto positiva dagli operatori, è infatti ancora una novità ed è articolata, "pertanto - sottolinea il direttore di Friuli Innovazione Fabio Feruglio - ancora potenzialmente sottoutilizzata. Con il supporto nella sua interpretazione e comprensione da parte di professionisti puntiamo ad aumentare il numero di start up innovative del FVG, che sicuramente ci sono, anche se non ne sono consapevoli"

I membri del Consiglio dell'Ordine dei Commercialisti sono stati raggiunti da una ventina di altri colleghi per una visita guidata delle strutture del Parco scientifico e Tecnologico durante la quale hanno avuto modo di incontrare alcune delle imprese storicamente insediate nel complesso di via Linussio, come Dermap, Transactiva e l'Istituto di Genomica Applicata.

Torna su
UdineToday è in caricamento