menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra a destra Anolfo e Luci

Da sinistra a destra Anolfo e Luci

Industriali e agricoltori uniti dallo stesso problema: la burocrazia

Il presidente degli industriali udinesi Adriano Luci ha ospitato presso la sede di Confindustria il pari grado di Confagricioltura Maurizio Anolfo. Si è discusso delle condizioni economiche attuali e di possibili rimedi anti crisi

Industria e agricoltura: due mondi che, soprattutto in tempi delicati per l’economia, sono molto più vicini di quello che uno possa pensare.
 
La riprova si è avuta questo pomeriggio a palazzo Torriani quando forti sinergie e collaborazioni tra i due mondi sono state auspicate nel corso dell’incontro tra il presidente di Confindustria Udine Adriano Luci e il neopresidente di Confagricoltura Udine, Maurizio Anolfo, accompagnato dal direttore Leopoldo Trevisan.
 
“Il tratto che ci unisce – hanno convenuto Luci e Anolfo – è che rappresentiamo imprenditori che nel condurre le proprie aziende si trovano a dover affrontare in molti casi gli stessi problemi, a cominciare dalla burocrazia, una tassa in più”.
 

L’incontro, per volontà dei due stessi presidenti, ha avuto un taglio prettamente operativo. Luci e Anolfo si sono infatti dimostrati molto interessati ad individuare aree e ambiti dove poter sviluppare progetti integrati. In particolare, attenzione è stata dedicata a cogliere le opportunità offerte dalle reti di imprese. In provincia di Udine ci sono infatti diverse aziende associate a Confindustria Udine – non soltanto nel settore dell’agroalimentare ma anche in quello, ad esempio, della chimica ‘verde’ – che potrebbero trarre grande giovamento da forme di aggregazione con imprese associate a Confragricoltura e viceversa.   

 
Del resto, pur con i dovuti distinguo, non sono poi così distanti le posizioni tra i due mondi neppure sul fronte dell’utilizzo del suolo. Luci e Anolfo, a tale proposito, hanno concordato sul fatto che le infrastrutture, quando sono necessarie e quando sono sostenute da progetti seri e validi, vanno realizzate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento